Utente 132XXX
Gentili dottori, vorrei, se possibile un'informazione. Sono un ragazzo di 25 anni, a seguito di una malformazione vascolare alla testa deve sottoporsi ad una angiografia cerebrale. Sono qui per chiedere però delle cose riguardanti l'anestesia. Mi hanno detto che mi inseriranno un catetere dall' inguine ora, quello che volevo chiedere è questo:

1) Sarà necessario una depilazione della zona prima di inserire il catetere, corretto? Di solito viene fatta dal dottore al momento, giusto?

2) Prima di fare l'anestesia locale tramite puntura classica, posso chiedere al chirurgo o chi per esso se è possibile mettere un pò di gel o comunque un qualcosa che mi faccia sentire la puntura davvero in un modo molto leggero? Cioè in altri termini si può alleggerire la puntura delll' anestesia locale tramite un qualcosa? Cosa posso chiedere?

3) Durante l'intervento quindi in pratica bisogna stare solo con il camice e quindi quasi nudi, corretto?

Grazie mille per le risposte.
Auguro buon lavoro e ringrazio per il servizio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, la zona inguinale andrà certamente depilata e la "tricotomia" (questo è il nome della procedura) viene effettuata al di fuori della Sala, in genere dal personale di Reparto.
Lei potrà fare all'anestesista tutte le domande che le necessitano, la pomata cui allude esiste e da una anestesia superficiale; esiste la possibilità di eseguire anche una più o meno blanda sedazione in associazione alla Locale, per un maggio confort.
Per quanto riguarda poi la sua terza domanda: la risposta è si e per motivi di sterilità e di sicurezza.
Spero di essere stata chiara, cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr.ssa Martin,

grazie mille della sua precisa nonchè celere risposta. Ha risposto perfettamente a tutte le mie richieste. Un'altra cosa le volevo chiedere (se possibile) un altro paio di domande:

1) La pomata che mi ha detto serve per dare una anestesia superficiale è un qualcosa che devo chiedere io espressamente oppure lo si fa di routine? E' semplicemente un gel che si spalma?

2) Quando lei mi dice "una blanda sedazione" si riferisce ad una semplice puntura che stavolta viene fatta al braccio?

Ho "paura" solo della puntura all'inguine essendo, come immagina, una zona un pò delicata. Sbaglio ad avere timore? Lei che cosa pensa?

E' stata più che chiara alle mie precedenti richieste di consulto.
Buona giornata e buon lavoro dottoressa.
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente, ovviamente può dipendere dai protocolli in uso nei vari Reparti, ma io credo sia difficile che la pomata ( che si, va spalmata, e un po di tempo prima come da indicazione) di cui parliamo venga applicata di routine, dato che potrebbe anche non essere disponibile. Detto questo, le conviene senzameno chiedere preventivamente.
La sedazione viene in genere praticata per via venosa.
E' normale che Lei abbia un po di timore, ma è una metodica ormai sicura e consolidata, se poi la paura è il dolore ne parli con l'anestesista che potrà aiutarla.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr.ssa Martin grazie mille. Non potevo essere più chiara. Spero, che vada tutto bene.
Le rinnovo il buon lavoro e la buona giornata.
Grazie di cuore della disponibilità.