Utente 319XXX
salve, io ho un problema con il dente del giudizio, fino a poco fa sembrava che stava crescendo senza problemi, poi da 2 giorni a questa parte ha iniziato a farmi male Il giorno seguente, quindi ieri sopra la gengiva rimanente sul dente si è formata una grossa bolla, abbastanza grossa da toccar il dente superiore quanto chiudevo la bocca (scusate la mia impreparazione in materia) e mi faceva molto male. Ma insieme alla gengiva mi fa mal la parte inferiore della mascella, sembra essersi formato un pallino, che quando giro la testa a destra mi fa male. Ora ho chiamato il dentista, e mi ha detto di andare da lui perche probabilmente è da togliere.. voi sapreste darmi piu informazioni? Io vorrei cercare di evitare di toglierlo.. Grazie mille!
[#1] dopo  
Dr. Federico Campedelli
20% attività
4% attualità
0% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2013
I dati che fornisce non sono esaustivi per eseguire una diagnosi precisa.
Certamente con una panoramica dentale od una CBCT si apprezzerebbero dettagli importanti al fine della diagnosi - terapia.

Potrebbe trattarsi di un'infezione a livello dello spazio mucogengivale del dente del giudizio.
Essendo la zona difficilmente detergibile con manovre di igiene orale domiciliare è possibile che si siano accumulati residui alimentari ricettacolo di batteri al di sotto della gengiva che copre parzialmente il dente.
Questo ha provocato nel tempo un ascesso (la bolla).
Il pallino che lei può rilevare sotto la "mascella" (presumo sia la mandibola) può essere un linfonodo attivatosi a seguito del processo infiammatorio.
Questo indicherebbe che il suo organismo si è messo in funzione contro i patogeni coinvolti nella sua sintomatologia.

Purtroppo la risoluzione definitiva del problema può essere raggiunta con l'estrazione del dente del giudizio previa assunzione di antibiotico secondo prescrizione del suo odontoiatra di fiducia. La via chirurgica va sempre eseguita previa corretta diagnostica per immagini.
Rudimentali terapie palliative a base di disinfettanti potrebbero prolungare (illudere?) la sopravvivenza del dente: elemento dentale sovrannumerario e non fondamentale alla fisiologia del cavo orale.
[#2] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per le sue informazioni, ma volevo farle un'ultima domanda, per estrarlo si può solo fare la meste sia orale come ogni altro dente oppure si può fare quella totale, ho sentito che fa parecchio male.. Grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Federico Campedelli
20% attività
4% attualità
0% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2013
A livello teorico entrambe le anestesie sono praticabili.

Logicamente questo è un parere dettato da un'interpretazione puramente teorica, dato che mancano ispezione orale ed esami radiologici per evidenziare le peculiarità del suo caso (grado di inclusione, anatomia radicolare sfavorevole, ecc...).

Non posso rispondere alla sua domanda non conoscendo nè le varianti anatomiche e tissutali del suo dente nè l'esperienza clinico - teorica del suo dentista.

Ne parli direttamente con lui, sono sicuro che provvederà a soddisfare al meglio le sue esigenze di paziente.
[#4] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per avermi chiarito i miei dubbi! Saluti! :)