Utente 319XXX
Gentili Dott.ri ho 39 anni e un anno fa, dopo ben 3 consulti a pagamento, ho subito una circoncisione a causa di un lieve restringimento del lembo di pelle che ricopre il glande, nulla a che vedere con le fimosi importanti. Il chirurgo mi ha consigliato questo tipo di soluzione poichè mi ha garantito che il problema poteva ripresentarsi più avanti negli anni. A distanza di un anno, a parte il post operatorio tragico durato quasi 2 mesi con la ferita aperta perchè mi sono saltati 2 punti, ad oggi mi ritrovo che durante i rapporti sessuali, abbondantemente lubrificati, la pelle sulla parte superiore del pene, appena sotto la cicatrice, MI SI LACERA!!! creandomi un dolore da panico e una ferita di circa 2,5 cm trasversali da LACERAZIONE DEI TESSUTI.
Vi IMPLORO DI DARMI UN CONSIGLIO VALIDO, sono disposto a tornare in sala operatoria se necessario. MEGLIO UN CHIRURGO PLASTICO STAVOLTA?

Una curiosità può essere che le dimensioni siano aumentate, anche di poco?

Grazie infinite del tempo che mi avete dedicato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Igino Intermite
24% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Va semplicemente visitato, una ferita chiusa per seconda intenzione potrebbe aver creato anche una cicatrice poco elastica meritevole di revisione chirurgica.In ogni modo va visto.