Utente 193XXX
da circa 20 giorni soffro di un persistente dolore ai muscoli delle gambe, soprattutto alle cosce. premetto che ho 32 anni, lavoro come impiegata e quindi sto seduta circa 8 ore al giorno anche se all'uscita dal lavoro cerco di camminare almeno 2 km a piedi a passo veloce. la cosa che mi preoccupa è che quando ho dolore alle gambe trovo sollievo se le muovo, se cammino, mentre si acuisce se sto ferma. le analisi del sangue generiche fatte 3/4 mesi fa sono ok, non è un periodo particolarmente stressante.
cosa potrebbe essere? c'è una cura? a che medico specialistico mi dovrei rivolgere?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Davide Ventre
44% attività
8% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Salve.
Prima di rispondere dal punto di vista clinico avrei bisogno di sapere da quanto tempo assume l'attuale postura sul lavoro.
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2006
faccio questo lavoro da circa 6 anni. preciso inoltre che la mia corporatura è esile, sono alta 165 cm per circa 42 kg di peso (sono sempre stata magra per costituzione!).
[#3] dopo  
Dr. Davide Ventre
44% attività
8% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
ha recentemente cambiato scrivania, tipo di sedia? Se è una sedia regolabile in altezza e schienale regolabile, ha modificato la posizione di queste? tiene le gambe verticali o distese? E' seduta aderente allo schienale? Lo schienale è rigido o piuttosto flessibile?
[#4] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2006
ha recentemente cambiato scrivania, tipo di sedia? no è sempre la stessa da alcuni anni.

Se è una sedia regolabile in altezza e schienale regolabile, ha modificato la posizione di queste? no non l'ho modificata

tiene le gambe verticali o distese? in genere tengo sempre le gambe accavallate, è una mia brutta abitudine di smempre

E' seduta aderente allo schienale? non ho una postura perfettamente aderente allo schienale

Lo schienale è rigido o piuttosto flessibile? sono le classiche sedie da ufficio a 5 razze con le rotelle, lo schienale non è ridissimo.
[#5] dopo  
Dr. Davide Ventre
44% attività
8% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
bene,
allora secondo me potrebbe essere un problema risolvibile inizialmente con alcuni accorgimenti riguardo la postura. Vediamo di correggere quanto correggibile:

"in genere tengo sempre le gambe accavallate, è una mia brutta abitudine di smempre"

tenga le gambe NON accavallate e le tenga o verticali (ma non "puntate" sul pavimento, rilassate) o distese, come in posizione di relax

"non ho una postura perfettamente aderente allo schienale"
"sono le classiche sedie da ufficio a 5 razze con le rotelle, lo schienale non è ridissimo."

ha la mia stessa sedia, per quanto riguarda la postazione pc. Avvicini quanto può la sedia alla scrivania, senza avvicinarsi troppo con gli occhi allo schermo del pc (se no va via un problema e ne sorge un altro). Una volta avvicinata cerchi sempre di mantenere una situazione di NON rigidità alle gambe (è soggettiva, se ne accorge lei stessa) distendendole al punto giusto) Non sforzi la schiena sfruttando l'elasticità dello schienale; anche in questo caso assuma una posizione più naturale possibile.

Prima di passare per specialisti, esami del sangue, radiografie, terapie, proverei per una settimana massimo 10 giorni ad adottare questi accorgimenti sul lavoro, che in primo luogo le sembreranno troppo stereotipati e una palla al piede, ma che col passare dei giorni dovrebbero divenire naturali.
Poi mi faccia sapere, tra 7-10 giorni.
Saluti.
[#6] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2006
grazie! ho già iniziato a seguire i suoi consigli. le farò sapere! grazie ancora
[#7] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2006
Gentile dottore, ho unito ai suoi consigli delle bustine di Polase suggerimento dal mio medico di base. il dolore alle gambe va meglio, certo se cammino molto mi stanco e mi fanno un po' male ma non ho più crampi forti e ricorrenti. grazie ancora.