Utente 316XXX
Gentili Dottori,
sono un 34enne lavoratore e sportivo giornalmente.
lamento da qualche periodo (più di un anno) soprattutto in concomitanza dell'arrivo della stagione fredda dei sintomi variabili raggruppabili in: sonno NON restauratore, appetenza smisurata ed incontrollata soprattutto di alimenti ricchi di zuccheri e grassi, stanchezza, pesantezza degli occhi anche di prima mattina con 8ore e mezzo di sonno, giramento di testa, volto pallido e contratto, lacrimazione oculare, freddo agli arti superiori-inferiori e difficoltà a scaldarsi, accellarazione del battito cardiaco, apatia, irritamento della faringe (di cui ho sofferto per anni con tonsillectomia), sudorazione notturna.
Segnalo che faccio una vita molto attiva (sveglia molto presto, lavoro dinamico, allenamento aerobico giornaliero -canottaggio- accompagnato da una sana ed equilibrata abitudine alimentare di frutta / verdura, no fumo/alcool). Purtroppo questi sintomi ostacolano il rendimento giornaliero e al contempo mi predispongono negativamente benchè cerco di concentrarmi sulle mie attività. Mi è stato consigliato il magnesio quale integratore ma dopo un periodo di miglioramento sono ritornato a questi sintomi.
Spero mi possiate offrire un consiglio a questa situazione. Ringraziando porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
il quadro che descrive non appare inquadrabile in un problema di area immuno-allergologica, ma fa pensare piuttosto ad un disturbo dell'umore.
Le consiglierei pertanto, in prima analisi, una valutazione neuropsichiatrica.
Saluti,