Utente 791XXX
Buongiorno,
Sono il marito dell'utente, ho 31 anni, le scrivo perchė ho iniziato una serie di accertamenti a causa di lieve dolore al testicolo dx e presenza di grumi trasparenti nello sperma. Ho eseguito ecografia scrotale risultata in ordine, sono inoltre in attesa del risultato della spermiocultura. Dei risultati dello spermiogramma sottoriportati mi la lasciano perplesso i dati relativi alla morfologia e la presenza di emazie, gli altri dati mi sembrano nella norma. Possono essere dovuti ad una prostatite? Eventualmente, una volta curata l'infiammazione, la morfologia dovrebbe migliorare?
Grazie

Volume (mL) 4,2 (*v.r. > 1,5 )
Caratteristiche chimico-fisiche
Aspetto opalescente Fluidificazione completa
Note pre analisi:
Analisi microscopica Spermatozoi (milioni/mL)
Spermatozoi totali (milioni)
Motilità (%) valutata a PR - progressiva
NP - non progressiva IM - assente
Motilità totale
N. totale spermatozoi motili progressivi(milioni)
Colore biancastro Viscosità +
22 (*v.r. > 15 ) 92,4 (*v.r. > 39 )
trenta minuti dalla raccolta 40 (*v.r. > 32 )
pH 7
(v.r. > 7,2)
Elementi figurati
Leucociti (milioni/mL)
Emazie
Detriti
Corpi prostatici
Cellule spermatiche (milioni/mL)
(v.r. < 1)
presenti
++
Presenti
0,9
1
Vitalità
Eosin test (%) (*v.r. > 58 ) (*v.r. > 58 )
72
Swelling test (%)
79
25
35
65 (*v.r. > 40 )
36,96
Morfologia:
Forme tipiche (%) Anomalie:
2
(*v.r. > 4 )
Agglutinazioni
Tipo Agg. specifiche
assenti
Mar/IBT Test
IgG (%) IgA (%)
55
23
20
Testa (%)

Residui citoplasmatici
Presenti


Conclusioni Teratozoospermia
*Valori di riferimento: WHO 2010 relativi al 5° percentile della popolazione fertile.
Percentile: metodo per quantificare un parametro in relazione alla sua distribuzione nella popolazione studiata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
probabilmente il copia incolla non ha funzionato. metta in ordine i parametri, non si riesce a capire
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi.

Caratteristiche chimico-fisiche

Aspetto opalescente

Colore biancastro

Volume (mL) 4,2 (*v.r. > 1,5 )

Fluidificazione completa

Viscosità + pH 7 (v.r. > 7,2)

Analisi microscopica

Spermatozoi (milioni/mL) 22 (*v.r. > 15 )

Spermatozoi totali (milioni) 92,4 (*v.r. > 39 )
Motilità (%)

PR - progressiva 40 (*v.r. > 32 )

NP - non progressiva 25

IM - assente 35

Motilità totale 65 (*v.r. > 40 )

N. totale spermatozoi motili progressivi(milioni) 36,96

valutata a trenta minuti dalla raccolta

Elementi figurati

Leucociti (milioni/mL) 0,9 (v.r. < 1)

Emazie presenti

Detriti ++

Corpi prostatici Presenti

Cellule spermatiche (milioni/mL) 1

Vitalità

Eosin test (%) 72 (*v.r. > 58 )

Swelling test (%) 79 (*v.r. > 58 )

Morfologia:

Forme tipiche (%) 2 (*v.r. > 4 )

Anomalie:

Testa 55 (%) allungata e macro

Tratto intermedio (%) 23 tratto interno spesso

Coda (%) 20 attorcigliata

Agglutinazioni assenti


Conclusioni

*Valori di riferimento: WHO 2010 relativi al 5° percentile della popolazione fertile.

Teratozoospermia

grazie






[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
se non fosse per la teratospermia direi che è buono.
conviene che lo ripeta per confermare o smentire il dato e faccia magari una spermiocoltura.
cordialmente
[#4] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Ho ritirato i risultati della spermiocultura, risultano negativi alla ricerca di germi patogeni e miceti lievitiformi.

Se avessi avuto una prostatite a maggio/giugno, periodo di maggior fastidio al testicolo destro, ora ce ne sarebbe traccia?

Esistono prostatiti non batteriche non rilevabili tramite spermiocultura?

In assenza di altri problemi come e' possibile spiegare la teratospermia?

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
le prostatiti abatteriche esistono e sono abbastanza difficili da diagnosticare.
per il valore teratospermia , dato che è isolato, occorrerebbe andare a caccia di varie ed eventuali cause possibili. la cosa è fattibile con l'aiuto di uno specialista in carne e ossa.
cordialmente