Utente 319XXX
Salve, ho appena eseguito una visita andrologica, in quanto ho da molti giorni un dolore/fastidio al testicolo sinistro, e mi è stato diagnosticato un varicocele di primo grado (visibile solo tramite ecocolor), che, a detta del dottore, non va operato.
Avrei alcune domande da porvi:
1) che tipo di alimentazione mi consigliate per alleviare tale problematica?
2) l'attività fisica fatta in palestra può aggravare la situazione?
3) è il caso di eseguire uno spermiogramma?
Grazie per l'attenzione che vorrete dedicarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
è abbastanza improbabile che un varicocele di 1 grado dia sintomatologia ma è possibile.Tuttavia la zona è spesso dolente per motivi di vicinanza con col bacino, ad es. per pubalgie.
un'alimentazione sana le da salute ma non allevia i dolori, l'attività fisica da fastidio solo se intenza (pesi etc), lo spermiogramma,in sede specialistica, è sempre utile a definire la sua situazione.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore.
L'andrologo mi ha prescritto il fortilase, e la situazione, dopo alcuni giorni, sta migliorando, in quanto il dolore/fastidio è meno continuo.
Da quello che mi dice, posso aggiungere che, a volte, sento fastidio alla parte alta della gamba sinistra (in corrispondenza del testicolo), pensa possa influire?
A che tipo di specialista debbo rivolgermi (fisioterapista)?
Grazie ancora della disponibilità.