Utente 705XXX
gentile dottore, sarò chiara e la ringrazio sin da ora.
ho due quesiti:il primo: quante probabilità ci sono di contrarre il vrs hiv attraverso lo spazzolino da denti?
premetto che l'anno scorso ero al mare con degli amici e non credo che uno di questi abbia usato il mio spazzolino (mi ha assicurato di non averlo fatto).
ma nella remota ipotesi che lo avesse usato, mi devo preoccupare?e quanto?premetto anche che sono io che ho l'ansia sul fatto che sia (eventualmente)malato, ma non ho nessuna prova di questo.
altra domanda:è possibile contrarre il virus dall'estetista?l'altro giorno sono andata e prima di me c'era una ragazza che credo abbia fatto la pulizia del viso.è possibile che l'estetista abbia avuto qualcosa sulle mani e, dopo avermi fatto la ceretta, mettendomi la crema sulla parte depilata sia successo qualcosa?
perchè avevo qualche puntino di sangue per via dello strappo della ceretta..
lei che ne pensa?
mi risponda la prego..
grazie
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il contagio con spazzolino è molto remoto ed è legato al tempo che passa tra l'uso dello stesso da parte di un soggetto sieropositivo ed il soggetto sieronegativo. L'estetista può trasmettere l'HIV se usa su di lei lame, aghi e punte contaminate con il sangue di un soggetto sieropositivo pochi attimi prima di utilizzarle si di lei. La ceretta o le mani dell'estetista non sono l'hanno esposta a rischio HIV .
[#2] dopo  
Utente 705XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille dottore per la sua tempestività!
quindi secondo lei quest'ansia che mi è venuta per questi due episodi è ingiustificata?
potrebbe spiegarmi meglio perchè il contagio con spazzolino è da considerare remoto?
le chiedo di rispondere solo a queste due piccole cose, grazie..
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il virus è estremamente labile nell'ambiente.