Utente 118XXX
salve,
ho 33 anni e quasi 8 mesi fa ho partorito la mia seconda figlia, prima della gravidanza partivo da un peso di circa 65 kg per 1.64 m di altezza
in gravidanza, nonostante ci sia stata attenta, ho preso più di 20 kg (quanti di preciso non so perchè alla fine ho smesso di pesarmi)
ho subito un cesareo e uscita dall'ospedale pesavo 77 kg, poi ho dovuto affrontare un periodo molto stressante perchè la bimba non dormiva e la dieta era l'ultimo dei miei problemi; fatto sta che dopo 7 mesi dal parto mi sono pesata e la bilancia segnava 80,7 kg!!
Inutile dire che mi è preso un colpo e sono corsa subito ai riparti mettendomi a dieta, seguo un regime da 1500/1600 calorie (prima ne assumevo sicuramente più di 2500 al giorno), ma perdo davvero pochissimo peso; in 2 settimane ho peso si è no 8 etti e sono molto demoralizzata, anche perchè soffro davvero la fame.
la mia alimentazione più o meno è questa:
colazione:
250/300 ml di latte ps ad alta digeribilità
40 gr di cereali (o 4 fette biscottate, o 4 biscotti secchi)
caffè con fruttosio (1 cucchiaino abbondante)

pranzo:
passato di verdura
3 fette di prosciutto cotto o crudo (o 50/60 gr di formaggi magri)
40 gr di pane
1 frutto (pesca o mela o pera)
1 caffè con 1 cucchiaino di fruttosio

spuntino: 1 yogurt magro (o 1 tazza di te zuccherato con fruttosio)

cena:
150 gr di carne (o 200 gr di pesce, o 2 uova)
verdura cotta
40 gr di pane
1 frutto

cosa sbaglio?

come potrei migliorare la mia alimentazione? le ribadisco che così soffro davvero la fame e cosa strana spesso quando faccio lo spuntino al pomeriggio la fame invece di placarsi aumenta, perchè?

per ora con 2 bimbi piccoli non riesco a fare sport, ma stare dietro ai miei figli è sicuramente un bell'impegno anche fisico

Mi consiglia di fare qualche analisi?

Sono molto sconfortata perchè sono in lotta con la bilancia da sempre (il mio record sono stati 97 kg a 20 anni) e prima della gravidanza era riuscita con l'alimentazione che sto seguendo ora a raggiungere il peso di 64/65 kg che forse non sono il mio peso forma ma che per una come me che è sempre stata fortemente sovrappeso erano davvero un bel traguardo.

Vi ringrazio anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
>>>cosa sbaglio?<<<

Gent. utente,

questa domanda racchiude il senso del Suo post e permette di esprimere il mio parere di seguito:

1) segue un regime dietetico ed un apporto calorico ben preciso, ma senza un controllo ematochimico-ormonale e una valutazione metabolico-funzionale del Suo organismo condizionato per mesi da una gravidanza con eccessivo incremento ponderale;

2) segue un regime dietetico lievemente sbilanciato per ridotto introito dei carboidrati (complessi) durante la giornata alimentare.

Per quanto sopra, ritengo utile rivolgersi ad un Dietologo presente nella Sua zona per l'inquadramento indispensabile delle Sue attuali condizioni e finalizzato alla prescrizione di un piano alimentare dimagrante strettamente personalizzato.


Prego.

Cordiali saluti.