Utente 109XXX
Egr dr.
Ho fatto un ECG da sforzo che riporto:
Indicazioni al test:valutativo(soggetto con fattori di rischio CV plurimi,tra cui diabete mellito)
Collaborazione: buona.Terapia in corso:atenololo 25mg.,irbesartan 150mg.Metformina 1000mg 2 volte al giorno.
ECG basale:Ritmo sinusale.Blocco di Branca dx.Spiccate alterazioni della ripolarizzazione ventricolare,secondarie al disturbo di conduzione.
In ecocardio: ventricolo sx.ipertrofico simmetricamente,normocontrattile,aorta ascendente leggermente ectasica.
Protocollo:>25W fino al max.Sintomi:nessuno
ECG durante il test:incremento cronotropo sinusale;accentuazione già dai bassi carichi delle alterazioni di ST-T presenti già in basale,che comunque non assumono un aspetto specifico;frequenza massima raggiunta 140/min.(>85% FMT).Carico max raggiunto: 100 W per 3 minuti.Motivo di stop,esaurimento muscolare.
Recupero;normale riduzione di frequenza,permangono le alterazioni del tratto ST/T che si attenuano progressivamente.
Conclusioni:Buona tolleranza al lavoro muscolare dinamico,che non evoca alcun sintomo.Va segnalata durante il test l'accentuazione delle alterazioni della ripolarizzazione ventricolare già evidenti in basale.Il test non è interpretabile ai fini delle valutazioni della riserva coronarica per la presenza di quadro di ripolarizzazione già alterato in basale,che ne pregiudica la corretta analisi.Pur con tali limitazioni bisogna,tuttavia,osservare che le alterazioni segnalate,per qualità e comportamento,non raggiungono nessun criterio di specificità.
Ho chiesto se potevo fare un po' di cyclett,mi ha detto di si.Tutto sommato mi ha rassicurato, non mi ha riferito di stare tanto male.Cosa ne pensate Voi? E' opportuno fare qualche altra indagine?Grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Personalmente non pongo indicazione al test da sforzo nei pazienti che, come lei, presentano un blocco di branca, proprio per non incorrere nei problemi che si sono manifestati nel suo caso....ossia il test da luogo a risultati inattendibili o non valutabili. Se c'è indicazione a eseguire una valutazione della riserva coronarica (e dalle informazioni che lei riporta non emerge un quadro sufficiente per stabilirlo) consiglio di effettuare una coronarografia. Tenga presente che maggiori sono i fattori di rischio cardiovascolare (e lei ne presenta uno aprticolarmente importante: il diabete) maggiori sono le probabilità di avere un problema coronarico (anche misconosciuto) e solo la coronarografia può escluderlo con certezza. Forse è il caso che lei chieda un ulteriore parere cardiologico oltre a quello che le è già stato dato.
Cordialità
[#2] dopo  


dal 2016
Gen.Dr.Rillo, Grazie,prima di tutto, per la rapidità della risposta.Riporto qualche altro dato per vedere se il quadro Le risulta appena sufficiente per aiutarmi a prendere una decisione E' vero che il diabete è un fattore di rischio,però è ben controllato.L'emoglobina glicosilata non ha mai superato il 6.5%.Il 10 agosto era al 6%. Le ultime analisi riportano il colesterolo totale a130mg/dl,tricliceridi 84mg/,colesterolo HDL 53mg/dl.Ho avuto questi valori per quasi tutta la vita.Ogni due anni faccio un ecodoppler ai tratti sovraaortici(specchio delle coronarie, ho letto da qualche parte sul web),aorta addominale ed assi iliaci che risultano sempre puliti.Un altro cardiologo, consultato proprio subito dopo che ho scritto la mail a Medicitalia e prima di leggere la Sua risposta, mi ha detto di fare una scintigrafia del miocardio. Io stesso gli avevo suggerito la coronografia,mi ha detto che bastava la scintigrafia.Adesso sta a me decidere.La sua risposta credo mi aiuterà a farlo,anche se mi rincresce non poco fare la coronografia.E' un esame invasivo e forse pericoloso?Grazie di nuovo.Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, la scintigrafia darebbe gli stessi risultati del test da sforzo: inattendibili per la presenza del Blocco di branca.... credo che non siano affidabili i consigli cardiologici che le vengono forniti. Per la coronarografia è assurdo ancor oggi pensare che sia un'indagine pericolosa e "invasiva".... che significa ?????...
E un'indagine diagnostica importante, con precise indicazioni e quindi và eseguita quando è necessaria....
Saluti cordiali
[#4] dopo  


dal 2016
Grazie dr.Rillo
Farò la coronografia come da Lei consigliatomi e ovviamente cambierò cardiologi. Spero che,date le lunghe attese, non arrivi troppo tardi. Grazie ancora,Le farò sapere.Saluti