Utente 132XXX
Buonasera Dottori!!
Vorrei sapere, da un punto di vista tecnico, perché non si dovrebbero utilizzare le lenti a contatto in sala operatoria anche durante un intervento che richiede solo l'anestesia spinale e non la totale.
Devo sottopormi a breve a un parto con taglio cesareo e, essendo molto miope (-8 diottrie circa), rischierei di perdermi uno dei momenti più belli della mia vita per questo divieto: infatti sarei in un disagio totale, non potendo vedere niente, nemmeno i volti delle persone intorno a me!
Capisco il non utilizzo degli occhiali, e anche quello delle protesi... ma quello delle lenti morbide e acquose (giornaliere!) come le mie, che non provocherebbero danni nemmeno se dovessero addormentarmi per un'emergenza (più volte ho provato a dormire anche per 3/4 ore con esse, senza alcun problema!), proprio no!! Senza tenere conto che sarebbero in ogni caso rimovibili in un nanosecondo!
Grazie per questa importante delucidazione di cui ho proprio necessità!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, il divieto di introdurre in Camera Operatoria alcunchè non sia "se stessi", rientra nelle norme generali di sicurezza del Paziente e chi glielo ha vietato dovrebbe averlo spiegato: i motivi sono diversi, alcuni generali ed altri più specifici. Per quanto riguarda le lenti a contatto che lei usa, volendo citarne qualcuno, per esempio alcuni farmaci che noi usiamo e/o possiamo dover usare provocano secchezza e quindi la lente potrebbe risultare lesiva. Lei dice di dormirci, ma tenga presente che il sonno naturale è ben diverso da quello farmacologico sia per l'effetto dei farmaci sulle secrezioni ( vedi lacrime) sia per l'attività dell'anestesista per il quale gli occhi sono molto importanti e devono essere liberi ed accessibili senza barriere. Spesso succede che dopo una anestesia gli occhi siano arrossati, figuriamoci con le lenti: perchè rischiare?
Naturalmente capisco il suo problema, ma anche io la sconsiglierei di tenere le lenti, tanto meno senza informarne l'anestesista.
Spero di essere stata chiara, cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Gent.ma Dr.ssa Martin, è stata molto chiara ed esaustiva nella sua spiegazione!!
Grazie!!