Utente 294XXX
Quando sono sdraiato, ho difficoltà respiratorie e devo dormire con più cuscini o semi seduto.
Sono molto sensibile al freddo.
Ho necessità, come adesso, di cercare respiri profondi.
Dolori intercostali.
Dolore localizzato in alto a sinistra, che lo abbino ad un dolore muscolare (perche se tocco li, fa male e capisco che è il punto dolente)
Dopo un pesante pranzo a base di carne, due giorni fa, ho avuto un battito irregolare, cioè il cuore faceva due battiti giusti, due di seguito e poi ne saltava uno per recuperare il ritmo giusto. Capitato per circa 5 minuti. Poco più, poco meno.

Vorrei sapere se è urgente una visita.
Se posso aspettare ancora due, tre giorni.
Se è solo un fatto di ansia inconscia (perchè io non mi sento ansioso per niente, anche se in questo periodo sto lavorando per un progetto che richiama molte forze , e se va male è un peccato)
Se è puo essere un fatto collegato a disturbi gastrointestinali (poichè, i primi disturbi sono stati notati dopo l'assunzione di un caffe, e poi dopo l'assunzione del secondo caffe, nel pomeriggio)

Comunque, la cosa che mi interessa sapere di più, se devo visitarmi, se devo visitarmi subito o se devo visitarmi ma posso aspettare due, tre giorni.

(nb. sensazione di voler fare respiri profondi, a volte cercando lo sbadiglio)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Tra tutti i sintomi che riporta quello che più mi colpisce a la difficoltà respiratoria che la costringe a dormire con più cuscini o semiseduto....per questo le consiglierei di fare al più presto una visita cardiologica con ECG ed ECOcardiogramma.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Lo farò senz'altro.
La curiosità di ora come ora, visto che devo portare avanti dei lavori personali, è riguardo gli altri sintomi che sono presenti adesso, vanno e vengono, e mi recano un disturbo non indifferente. Non mi riesco a concentrare.
Che consigliate di fare, per alleviare i fastidi e magari ottenere una maggiore concentrazione, nel frattempo che non consulto un medico?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le ho già risposto da cardiologo....tra i disturbi che riferisce quello che potrebbe avere una relazione con il suo cuore è la difficoltà respiratoria notturna....e questa correlazione và esclusa con un ecocardiogramma. Il battito irregolare può dipendere da extrasistoli che vanno dimostrate con un Holter ECG delle 24 h e inquadrate nel contesto dei risultati dell'eco (è per questo che consiglierei di eseguirlo eventualmente in base ai risultati). Gli atri problemi non sono di pertinenza cardiologica e quindi non posso risponderle.
Saluti