Utente 138XXX
Mi hanno diagnosticato un tumore maligno alla parte vicino allo stomaco e un piccolo pezzo dello stomaco mi opereranno in settimana... me ne sono accorto poiche quando mangio perdo sangue e lo praticamente digerivo,ora il chirurgo ma gia detto tutto mi accorceranno un 7 cm di esofago mi ri costruiranno la cardias o come si chiama... tremo scrivendo ma voglio capire questo che possibilita ho di sopravvivere? che percentuali di mortalita ci sono?dicono che comunque non ce metastasi... e de stato preso in tempo ... grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il fatto che non vi siano metastasi è un fattore prognosico favorevole. In questa fase la priorità è l'intervento chirurgico che deve asportare la lesione ed i linfonodi peri lesionai. Solo dopo l'esame istologico sarà possibile pianificare i trattamenti chemioterapici .


[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Si lo capisco dottore pero volevo capire,che percentuale ho di sopravvivenza post operatoria ? ci sara una casistica? io non ho nessun timore di morire per tanto non si faccia problemi a dirmi anche solo la percentuale di sopravvivenza
cordialita
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
La sopravvivenza è strettamente legata al tipo di tumore, e alla presenza di linfonodi interessati o meno dalla lesione. Pertanto non è possibile dare tale risposta.