Utente 318XXX
Mi chiamo Alex sono una ragazza di 20 anni,alta 1.60cm per 45 kg,vorrei porre delle domande specifiche per capire cosa mi succede da qualche mese a questa parte.
A dicembre dell'anno passato ho avuto il mio primo attacco di panico,avendo avuto problemi che mi hanno portato a questo ho preso subito provvedimenti con una psicologa e le cose sono migliorate tantissimo,e se il cuore mi batte forte so riconoscere se è ansia e se lo è sono pienamente in grado di gestirmi,ho avuto altri 2 episodi di panico ma da lì in poi tutto bene,il mio quesito riguarda ciò che mi ha lasciato l'ansia cioè le extrasistole che prima non ho mai avvertito(ho già posto il quesito ma la risposta non è stata soddisfacente)prima avvertivo queste cose solo durante gli attacchi di panico,poi col passare del tempo 1 volta al giorno e poi sono stata addirittura 1 mese senza durante il quale assumevo biancospino e pensavo fossero passate ma anche con l'assunzione di biancospino in realtà si sono ripresentate,adesso a distanza di 9 mesi posso averle per giorni poi smettono e si ripresentano dopo qualche settimana,ciò che avvero sono dei colpi forti,a volte sensazione di sfarfallio,altre 2 colpi a distanza di un battito,ma non avendo più l'ansia che avevo prima mi pongo domande che sorgono spontanee anche perchè comunque ansia o no mi spaventano!!vengono fuori in momenti dove l'ansia è il mio ultimo pensiero tipo quando faccio l'amore,quando leggo,quando rido,prima di dormire,a tavola,con gli amici SENZA NESSUNA SPIEGAZIONE PLAUSIBILE!vorrei iniziare a fare sport in una palestra ma ho paura per il mio cuore,vi chiedo genilmente di aiutarmi rispondendo a queste domande:
1)anche se sto meglio rispetto all'ansia possono essere solo dei lasciti?
2)passeranno col tempo e la terapia?
3)posso fare sport tranquillamente?
Queste extrasistole mi compromettono la tranquillità perchè se sto tranquilla e arrivano mi preoccupo subito!!!e questo mi porta ansia che in genere me ne porta altre nei giorni successivi!E' possibile guarire da queste extrasistole se sono dovute all'ansia???

Cordiali saluti

Alex

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le extrasistoli rappresentano un problem diffusissimo anche nella popolazione generale sana e per questo spesso sono benigne. Non tutti le avvertono, e chi è sintomatico vive molto male queste sensazioni, che ripeto spesso sono solo un problema di qualità di vita. L'ansia non è "la causa" delle extrasistoli, ma soloun fattore facilitante e quindi possono manifestarsi anche al di fuori di situazioni di stress. I fattori che le determinano sono tantissimi e per questo è difficile controllarle e a volte occorre imparare a conviverci, convincendosi che non rappresentano un problema oggettivo. Nel suo caso però non ha riportato se ha eseguito un ecocardiogramma e un Holter ECG delle 24 h che rappresentano le indagini più importanti per stabilirne la benignità.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Ho effettuato un ECG a inizio febbraio e risultava apposto,il medico ha detto che ero semplicemente ansiosa,nessun problema,ma le extrasistole vengono quando gli pare....il mio medico di base dice che sono dovute ad ansia e avendo un cuore sano devo stare tranquilla,io le avverto una tantum ogni 10 15 gg o a volte una a sett. molto meno di prima e mi accorgo che sono agitata quando succede,la mia paura è che se anche sto lavorando alla mia ansia se mi viene un extrasistola posso morire di infarto!!!
E' possibile o sono solo un pò paranoica?
Cosa mi consiglia,devo insistere per una visita?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' solo un pò "paranoica", come dice lei ......
le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Ho effetuato un altro elettrocardiogramma un mese fa per stare più tranquilla,ed è risultato tutto apposto,non sono riusciti a beccarne neanche una,posso capire che siano dovute anche all'ansia,ultimamente però anche se le ho cerco di stare tranquilla ma ho notato una cosa:sento dolore,quando sono lievi no,ma se avverto un colpo forte,sento dolore al petto che accompagna l'extrasistole,posso averne anche 2 o 3 durante la giornata sempre a periodi,poi passano ma il dolore è normale?dovrei fare accertamenti o stare tranquilla come già faccio?
Ho la certezza che arrivino con l'ansia perchè mi sono riprese adesso che faccio 2 lavori e quindi sono più stressata,la mia paura è che io possa somatizzare troppo a livello cardiaco e che possa avere dei disturbi.Le ripeto che conosco bene il mio problema ansioso,ma questa novità del dolore mi preoccupa...Cosa dovrei fare?