Utente 294XXX
Salve vi scrivo perché sono molto preoccupato. Mi sono iniziate le extrasistole 10 mesi fa ho fatto i vari esami di routine, holter, eco,test da sforzo niente di rilevante solamente l'holter mi ha registrato 366 extra ventricolari con 2 doppiette. Tempo fa ho avuto un episodio notturno di battiti accellerati con extra ogni 2 /3 battiti, il tutto si è risolto spontaneamente nel giro di 10 minuti.
Il mio cardiologo mi ha detto che si è trattato di una tachicardia ventricolare ma non ci ha dato peso. La mia paura attuale è che ultimamente ogni volta che gioco a calcetto o a tennis le extrasistole mi aumentano molto tipo una ogni 3/4 battiti fino a che non recupero. Ho sempre letto che le extra quando aumentano sotto sforzo è un brutto segno, cosa c'è di vero, mi devo fermare con lo sport? Devo fare altri esami? Sono una persona a rischio di morte improvvisa? Ho 42 anni e sto facendo bisoprololo da 1,25


ma non vivo più sereno, ho solo bisogno di consigli. Un ultima informazione tiroide ok, ho reflusso da ernia iatale. Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Spero che il suo cardiologo non le abbia detto: "Il mio cardiologo mi ha detto che si è trattato di una tachicardia ventricolare ma non ci ha dato peso", probabilmente avra' detto sopraventricolare o sinusale.
Detto questo il numero di extrasistoli che lei riporta e' veramente trascurabile, anche se sono fastidiose.
La prova da sforzo in questo caso serve a verificare che la percentuale delle extra ventricolari NON aumenti con lo sforzo.
Se questo non e' successo nella sua prova da sforzo (che le ricordo deve essere massimale e condotta o su tapis roulant o cicloergometro) nonvedo motivi di preoccupazione.
Cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la celere risposta, il cardiologo sul foglio mi ha scritto di episodio di fa o TV, in quanto riguarda la mia preoccupazione come l ho scritto e' proprio il fatto che le extra mi vengono moltissime proprio quando faccio attività fisica mentre a riposo ora ne ho veramente pochissime. La prova da sforzo l'ho eseguita con il cicloergometro.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
TV= tachicardia ventricolare.
E' un'aritmia mortale e dubito che lei l'abbia avuta dato che scrive al computer: sarebbe morto.
Forse e' TPSV tachicardia parossistica sopraventricolare.
Le ripeto inoltre che se la prova da sforzo NON dimostra incrementeo delle extra ma spesso la loro scomparsa durante sforzo, lei ha l'ulteriore conferma di NON avere aritmie a rischio di vita.
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi ma mi sono sbagliato sulla TV ma non voglio essere ripetitivo ma è proprio quando faccio attività, e non mi posso sbagliare che mi vengono ogni 2/3 battiti fino a scomparire quando recupero
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Anche io non voglio esser ripetitivo.
Il suo ECG da sforzo mostra aritmie ventricolari che aumentano con il carico? Se cosi non fosse significa che lei ha della banali extrasistoli.
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore magari ripeto il tds. Grazie di nuovo mi scusi per l'insistenza ma la prego di capire la mia preoccupazione.