Utente 208XXX
A seguito di un fenomeno di fibrillazione atriale avuto nel 2010, periodicamente effettuo l'Holter.
Gradirei avere un parere sul report finale dell'Holter effettuato giorni fa rispetto a quello del mese di marzo u.s. Separo i valori con una barra (ultimo/precedente).
Frequenza Cardiaca.
min: 29/46 - max: 248/167 - media: 67/64
Battiti Sopraventricolari.
freq. media: 125/0 - singoli: 101/79 - coppie: 144/13 - runs: 25/3
run più veloce: non riportato/125 - runs: 25/4 - totale 578/115
Battiti Ventricolari.
singoli: 1135/8 - coppie: 13/0 - runs: 3/0
run più veloce: 206/ - più lunga/ - R su T: 3/ totale: 1174/8
Variabilità RR.
%RR>50: 11/10 - runs SD: 60/41 ms - magid SD: 79/77 ms - kleiger SD: 151/143
Variazione ST V1 V5
max sottosliv. -75/-37
max soprasliv. 37/37 75/62
Pause. RR più lungo:5,51/1,51 RRs>2,0 sec: 1/0

Faccio presente che assumo Rytmobeta 80 mg (1 cp/die) in aggiunta alla cardioaspirina e al Losazid), che sono un soggetto iperteso affetto anche da pregresse TIA antecedenti al 2007 ed appartengo ad una famiglia geneticamente predisposta.
Ringrazio di cuore per il commento che mi si vorrà fornire.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei e' un tipico soggetto che dovrebbe assumere aniticoagulante orale (Coumadin).presentato TIA in passato, ha gia' episodi di f.a. documentati....
Le consiglio quindi di parlare con il suo cardiologo per iniziare terapia anticoagulante, dal momento che quella antiaggregante NON la protegge dall'ictus cerebrale da tromboembolia cardiaca.
Arivederci