Utente 320XXX
Salve,

quando riesco, sono solito fare un pò di allenamento fisico la mattina prima di andare al lavoro (tra le 6 e le 7:30).

Niente di particolarmemte impegnativo, 30 minuti di corsetta con il cane, oppure 20-30 Km in bicicletta a ritmo non agonistico.

Prima di uscire bevo un caffè dolcificato con il miele, e magari mangio una o due fette biscottate.

Due giorni fa, provando ad aumentare un pò il ritmo di corsa mi sono ritrovato con il fiato veramente 'corto', al punto da avvertire chiaramente di non riuscire a correre più e dovermi fermare per riprendermi.

A quel punto si è scatenata una serie di sintomi, principalmente fame d'aria e oppressione al torace, con l'aggiunta, confesso, di un bel pò di panico.

Mi sono seduto ed ho chiesto assistenza ad un passante, ma dopo qualche minuto ho sentito formicolio alle braccia, poi alle gambe ed infine una contrazione pronunciata al basso addome, anche questo "formicolante".

Mi sembrava di morire. Abbiamo chiesto un intervento al 118, ed un successivo ECG ha riportato esito negativo, inoltre la saturazione era 99%.

Smaltita la fifa, mi rimane il dubbio che quello che alla fine è diventato panico possa essere scaturito da una crisi ipoglicemica o altro.

Aggiungo che durante l'intervento dei sanitari, la loro diagnosi è stata 'attacco di panico', confermata secondo me anche dal fatto che il mio recupero è avvenuto senza somministrazione di alcuna terapia.

Vi ringrazio per le indicazioni che vorrete darmi.

Buon lavoro a tutto lo staff.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

è verosimile che l'episodio sia stato scatenato da uno stato ipoglicemico, a cui si è aggiunto un forte stress emotivo.

Per il futuro, ricordi di aumentare l'introito energetico se intende " aumentare un pò il ritmo di corsa "

http://www.medicitalia.it/serafinopietromarcolongo/news/2240/Dieta-e-sport


Prego.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Gentile DR. Serafino,

la ringrazio della rapidissima risposta.

Seguirò senz'altro il suo consiglio !

Grazie ancora e buon lavoro a tutti voi.

[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Di nulla!


Auguroni.