Utente 320XXX
Buonasera,
il caso è questo.
il mio compagno(37anni)ha avuto una mancanza discesa del testicolo da piccolo,all'età di 2/3 anni(nessuno si ricorda)è stato operato .
Quando l'ho conosciuto(3 e mezzo fa) presentava un forte gonfiore testicolare(paragonabile quasi alle dimensioni di una palla da rugby).Dopo mie varie insistenze(3anni)sono riuscita a portarlo da un andrologo.
Diagnosi:idrocele ad entrambi i testicoli.E' stato operato prima al dx (2 mesi fa)ed ora tra poco dovrà fare il sinistro.
Ieri ha fatto spermiogramma(il 1 mai fatto prima) ed i risultati sono stati drammatici:0 spermatozoi nel liquido seminale anche dopo centrifugazione.
Il medico ha già dato la sua diagnosi :Azoospermia e appena effettuerà anche l'altro idrocele vorrebbe procedere con Biopsia e/o Micro Tese per vedere se ne trova dentro il testicolo.
Ora devo dire che non stiamo cercando al momento un bambino ,pensavamo tra un paio d'anni piu' o meno,però mi sembra che con un solo spermiogramma non si possa già essere cosi sicuri della diagnosi.
Ad una mia domanda ha escluso un'operazione per ricanalizzare i deferenti(non so il motivo)e consiglia addirittura una fecondazione assistita con stimolazione ormonale degli ovuli(cosa che io sono contraria perchè posso aumentare la percentuale di eventuali tumori)
io credo che il mio ragazzo abbia sofferto di criptorchidismo e che una non immediata valutazione all'epoca,(oppure quando l'anno operato) insieme ad una mancanza di vigilanza da parte dei genitori abbia causato tutto ciò.(fermo restando che dall'età adulta doveva essere lui stesso ad occuparsi della sua salute)
Vorrei un Vostro parere,su cosa dobbiamo fare,e quali sono le vie migliori da seguire,perchè in futuro vorremmo avere dei bambini,meglio se in modo naturale,oppure fecondazione assistita IUI.
Grazie delle Vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
l'operazione di criptopessi a 3 anni va bene, all'epoca le facevano anche molto più tardi. il consiglio del collega sembra ragionevole. la eicanalizzazione è un intervento che non viene più effettuato e, nel suo caso non sembra stabilito che si tratti di una ostruzione o di un danno testicolare, per cui potrebbe essere un intervento inutile. la fecondazione assistita potrebbe essere la vostra unica possibilità, sempre che si trovino spermatozoi durante la tese.
cordialmente