Utente 320XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 18 anni e sono nuovo di questo sito; mi rivolgo a voi perché sono un po' preoccupato.
Nell' arco dell' ultimo mese mi si è presentato uno strano gonfiore al testicolo destro, per 4/5 volte, nella parte superiore dove è presente un canale che penso sia detta fascia cremasterica ( o spermatica interna).
Questo gonfiore inizialmente non capivo da cosa fosse provocato, così cinque giorni fa ho fatto una visita andrologica e mi è stata riscontrata una lieve prostatite, ma a parere del medico i testicoli sono sani, così mi sono stati somministrati antibiotici per una settimana/10 giorni alla mattina e alla sera e supposte.
Poi ho notato che questo gonfiore compare ogni qual volta mi trovi con la mia ragazza e in momenti in cui sale l' eccitazione ed esce liquido pre eiaculatorio.
Il medico mi ha detto di non mangiare cibi piccanti ed evitare di procrastinare l' eiaculazione, cioè di non interromperla.
Io l'altro giorno mi sono ritrovato in un momento un po' più intimo con la mia ragazza e uscendo liquido pre eiaculatorio, ho ripensato alle parole del medico e per non interrompere il processo eiaculatorio ho eiaculato, ma parecchi minuti dopo che era fuoriuscito il liquido pre eiaculatorio: circa una mezzoretta dopo si è manifestato il solito gonfiore, così ho pensato fosse causato dall' eiaculazione in sé.
Oggi mi sono ritrovato di nuovo in uno di quei momenti ma per evitare gonfiore non ho eiaculato e il mio pene non è stato minimamente sfiorato dalla mia ragazza, ma il liquido pre eiaculatorio c' era e il gonfiore si è manifestato nuovamente e palpando i testicoli ho notato ance un leggero gonfiore anche nella parte inferiore.
ora, è possibile che questi gonfiori siano causati dalla prostatite? sembra che i farmaci non facciano effetto e sinceramente sono un po' preoccupato!
Non so se puo' essere importante per farvi un parere e\o darmi una risposta, ma i miei testicoli sono spesso in posizioni differenti: quello destro(che è quello che si gonfia) tende a posizionarsi più in basso mentre l' altro più in alto.
Grazie di tutte le risposte che riceverò.
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente,i testicoli non si gonfiano e si sgonfiano alternativamente...I testicoli non producono nemmeno una goccia di liquido seminale ma solo spermatozoi ed ormoni e,fisiiologicamente,si muovono nel sacco scrotale e verso il canale inguinale da dove provengono,in seguito a sollecitazioni legate alla temperatura,alla eccitazione,alla stazione assisa,allo stress etc...La prostata,viceversa,produce circa il 50 % della parte liquida dello sperma e,quindi,è,a tutto titolo,una ghiandola dell'apparato genitale che entra in giuoco nella sessualità e nella fertilità.La diagnosi di prostatite si sposa con quanto detto e,quindi,non le rimane cheseguire i consigli diagnostici e terapeutici dello specialista,eseguendo,anche, uno spermiogramma con coltura ed un'ecografia scrotale..Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
grazie per la risposta dottore.
ancora una domanda, lei mi consiglia di evitare le eiaculazioni per un lungo periodo di tempo ?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non vedo perchè debba astnersi da una vita sessuale continuativa e regolare.Cordialità.