Utente 320XXX
Salve, avrei bisogno di un consulto, anche se sono andato dal medico di base. Da circa 3 settimane ho un rigonfiamento sotto l'ascella destra, ho pensato subito che si trattasse di un linfonodo ed ho preso l'antibiotico clavulin pensando che derivasse dal mal di denti che avevo in atto, ma l'indomani è arrivata la febbre fino i 39° x un giorno poi man mano è calata per circa 5-6 giorni ed avevo anche problemi ad urinare, così che sono andato dal medico e mi ha detto che si trattava di cistite e che la febbre derivasse da essa, per quanto riguarda l'ascella mi disse che si trattava di una ghiandola sudoripara, ho fatto le cure che mi ha dato il dottore , ossia il ciproxin per la cistite che andava bene anche per la ghiandola. La febbre è passata l'indomani e la cistite dopo due giorni, invece il rigonfiamento si è sgonfiato leggermente perchè ci ho messo il voltaren in crema, perchè l'antibiotico non mi aveva fatto niente, ne il clavulin ne il ciproxin. Adesso mi è rimasto questo bozzo che non è ad esempio sfera ma un prolungamento di una materia dura lunga apparentemente 5-6 cm circa, riesco a vederla in rilievo solo se alzo il braccio , premetto che non mi depilo, ma ho usato un deodorante stick che contiene alluminio. Ho pensato che se si trattasse di una ghiandola sudoripara sarebbe già passata, se tocco con la mano non sento dolore ma solo fastidio, non riesco a sollevare del tutto il braccio perchè tira e se faccio un movimento un pò brusco sento come uno strappo, bruciore e dolore acuto verso il bicipite, dovrei tornare dal mio medico ma sono fuori sede, e da oggi sto mettendo la gentalin, in realtà sono un pò preoccupato e angosciato perchè mi da fastidio, se mi corico verso destra, se cambio una maglia e non posso fare sforzi, o movimenti semplici, spero in una vostra risposta, ne sarei grato, grazie mille.Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di una idrosadenite, ossia dell'infiammazione di una ghiandola sudoripara. Se non guarisce può andare incontro alla formazione di un ascesso. Da come descrive sarebbe utile una visita chirurgica o dermatologica.

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta, sicuramente andrò a fare una visita più specifica, ma premetto che non ho eruzioni cutanee sotto l'ascella ne arrossamento, ho solo questo bozzo che sembra una banana che tira e ogni tanto ho qualche fitta, per il momento va bene se utilizzo il gentalin? Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se è qualcosa di sottocutaneo non ha senso utilizzare la pomata.

Prego.