Utente 665XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 18 anni e dopo la sospensione della pillola Diane(a novembre 2007, assunta per 11 mesi per un lievissimo aumento del testosterone, dosato al 21 gg di ciclo, 0.86 ng/ml (0.14-0.76), DEA-S nella norma, estradiolo nella norma, ho cominciato a perdere molti capelli, TUTTI in fase telogen (pallina bianca all'estremità). Ora, a giugno 2008 e dopo due visite da due dermatologi diversi, i quali mi hanno diagnosticato un telogen effluvium, la caduta sembra un po' diminuita ma non si è arrestata. Vorrei sapere se i dosaggi ormonali per escludere una possibile AA vanno bene fatti in 2°-3° giornata del ciclo. Infatti io li ho eseguiti e tutti gli androgeni andavano bene. Riporto qui i risultati:
-Hb 11.40
-ematocrito 34.90
-ferro 51 mcg/dl (55-150)
-DEAS 120 mcg/dl (35-430)
-AbTg inferiore a 2.20 UI/ml (0-40)
-nota dolente Estradiolo < 10 pg/ml ma dosato il 21 gg di ciclo era a
76 valori normali menopausa 0.00-44.5 - fase foll. 18.9-146.7 -fase
luteinica 22.4-256.0 - picco ovulatorio 35.5-570
LH 5.0 mU/ml (fase follicolare 2.0-12.0)
FSH 3.0 mU/ml(fase follicolare 2,5-10.2)
testosterone 0.48 ng/ml (0.14-0.76)
TSH 1.13 mcU/ml (0.30-5.00)
cortisolo 16 mcg/ml (mattino 4-23)
FT3 3.50 pg/ml (2.30-4.50)
FT4 0.97 ng/dl (0.70-1.80)
17-OH-P 0.46 ng/ml (fase follicolare 0.40-1.20)
Delta 4 androstenedione 88 ng/ml (30-310)
prolattina 22.1 ng/ml (2.8-29).
Nessuno dei due dermatologi mi ha detto, per ora, di ripetere i dosaggi ormonali, mi hanno detto che la causa è stata la sospensione della pillola che, durante l'assunzione, mi aveva bloccato la caduta e
quindi i capelli sono... caduti tutti insieme, provocandomi un po' di diradamento.
Mi hanno detto che sono anemica, sto assumendo Global ferro, oligoelementi e applicando Asatex fiale.
Ma il dubbio è.. per escludere l'alopecia androgenetica (non mi cadono peli, ma solo capelli in telogen) bastano i dosaggi basali? Dovrei ripeterli in più giornate?
Grazie a chi mi vorrà rispondere.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

In effetti la sua descrizione è più compatibile con una patologia denominata TELOGEN EFFLUVIUM che non con una Alopecia androgenetica.

le consiglio vivamente di chiarire questo problema assieme al dermatologo poichè i dati che ci ha inserito non sono congrui per la valutazione della Alopecia Androgenetica: sappia ancora che l'acronimo AA non sta per alopea adrogenetica o calvizie, ma per Alopecia Areata che è una patologia del capello del tutto dissimile.

cari saluti

[#2] dopo  
Utente 665XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dott.Laino,
innanzitutto grazie della celere risposta.
Mi scuso per l'utilizzo improprio della sigla AA, ma andando un po' di fretta l'ho usato per indicare l'alopecia androgenetica, che invece, se non erro viene indicata come AGA.
In effetti entrambi i dermatologi consultati non mi hanno parlato di AGA ma di effluvium, diciamo che l'AGA è un mio personalissimo terrore.
Rimane comunque la domanda: gli esami ormonali devono essere ripetuti o sono quelli basali, eseguiti in 3° giornata di ciclo a determinare la normalità degli androgeni?
Grazie ancora se mi vorrà rispondere.