Utente 308XXX
Salve ho 32 anni e faccio sport da una vita.
Ho lasciato il campo agonistico da 6 anni circa allenandomi in vari sport individualmente .
Soffro di extrasistole da tanto con vari ricoveri ospedalieri dovuti alla paura.
Recentemente sento che mi sono aumentate , le controllo bene , a volte anche quando corro le sento ma continuo regolarmente.
Ho fatto tantissime visite sempre con la solita risposta ( riposo)
Il riposo li faccio non sforzo mai il mio fisico ai massimo livelli .
Ho notato che le extrasistole mi vengono più facilmente quando penso troppo i quando sono a letto sopratutto la notte .
Sento il cuore battere piano piano e noni riesce prendere sonno.
Recentemente ho rifatto un'holter 24 ore con questa diagnosi
Ritmo sinusale bradicardico
Fc media 55
Fc min 31
Notturno bav 1 grado con brevi periodi di bav 2 , mobitz 1.
Frequente extrasistola sopra ventricolare isolata
Numerose pause max 2,6 sec durante la notte

Secondo voi ci possono essere altre cause dietro queste extrasistole?
In attesa
Emanuele

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le extrasistoli che descrive sono di origine sopraventricolare e quindi assolutamente benigne.... Sicuramente avrà fatto un Ecocardiogramma che se non ha rilevato nessuna patologia in particolare conferma quanto le stò dicendo e probabilmente quanto le è già stato detto da altri colleghi.
Il vero problema in questi caso è lo stato ansioso del paziente che, anche se facilitato dalle extrasistoli, è un problema indipendente da non sottovalutare.
Lo curi
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la sua risposta D. Rillo e mi scusi per qualche errore nella dicitura poiché stó scrivendo con il mio cell .
In questi giorni stó provando a prendere valeriana e melatonina per prendere sonno la sera e devo dire che qualche miglioramento c'è stato .
Sicuramente come dice lei sarà anche un problema derivato dall'ansia , ne ho parlato con il medico ma per ora voglio evitare di prendere ansiolitici .
Ritornando alle pause del cuore la notte a che cosa sono dovute :
Sempre alle extrasistole
O sono pause normali del cuore
Ho sentito dire che un cuore allenato ha meno battiti di un cuore sedentario
Il cuore più è allenato e più pause fà ?
Grazie ancora
Saluti
Emanuele
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sono normali perchè notturne e presenti in un soggetto allenato...Le extrasistoli sono un'altra cosa...
Saluti
[#4] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Salve Dottore grazie per la sua risposta
Stamani sono andato all'avis per donare il Sangue
Per me sarebbe stata la prima volta poichè stanno richiedendo il gruppo zero (QUELLO CHE HO IO ) e convinto da un'amico la mia intenzione e di Donare per il bene altrui.
La settimana scorsa ho fatto tutti gli accertamenti possibili (sangue tutto ok )

Ho fatto presente alla Dottoressa le mie Aritmie e ho portato con me l'esame holter

La D.ssa ha chiamato il centro trasfusionale per capire la descrizione del referto visto che giovanissima e con poca esperienza non si intendeva molto dell'argomento.
Praticamente non sono risultato idoneo perchè secondo lei dopo la donazione potevo incombere in aritmie anomale quindi mi ha detto di ritornare con un'esame migliore.
Mi ha detto anche delle pause che non sono normali , ma alla fine del referto c'è scritto NESSUNA PAUSA PATOLOGICA.
Detto questo secondo lei è vero che potrei incombere in aritmie gravissime dopo aver donato o non rischio assolutamente niente anche perchè le mie aritmie benigne sono causate da ansia o stress?

Devo spostare la domanda su un'altro argomento?

grazie saluti

Emanuele

[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, lei non ha aritmie che controindicano la donazione e rischi non ne corre...l'unico problema che può verificarsi è che, essendo uno sportivo e presentando fisiologicamente una prevalenza del tono vagale (è quello che le dà le pause notturne), potrebbe avere un abbassamento dei battiti o della pressione tali da portare fino allo svenimento.... Forse è per questo che le hanno negato la donazione, ma ciò non significa affatto che lei corre il rischio di "aritmie gravissime"...
Stia tranquillo.
Cordialità
[#6] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Salve

lunedì dovrò affrontare un'intervento di settoplastica con anestesia generale.
Devo confidarle che ho un pò di paura riguardo all'anestesia poichè la mia preoccupazione sono le aritmie .
Ho già fatto tutte le visite con l'anestesista il quale ha visionato anche il mio holter 24
e non ha trovato nessun controindicazione.

Vorrei però anche la sua opinione/i il mio cuore durante l'anestesia può dare dei problemi con le aritmie ?

grazie per il suo interessamento dott Mariano Rillo

saluti