Utente 319XXX
Egregi dottori,
A mio padre fu diagnostico un tumore alla parotide e di conseguenza tre settimane fa ha subito l'intervento per l'asportazione del tumore. Ma ora ha una paresi facciale sul lato interessato dall'intervento, non riesce a chiudere l'occhio e la bocca è tirata verso il basso della faccia. Il chirurgo ha confermato che stimolando il nervo facciale, dopo l'asportazione del tumore, questo rispondeva agli stimoli e quindi la paresi non è causata da una lesione del nervo facciale procuratagli durante l'operazione.
Vi chiedo, poiché non ho avuto risposte esaurienti a riguardo, quanto può durare questa paresi (considerando che mio padre ha 65 anni) e se il recupero sarà totale?

Grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
per quanto da Lei riferito non é possibile predirre con precisione il tempo di decorso: il nervo viene comunemente traumatizzato nel corso di interventi come quello riferito, ed il tempo di recupero può generalmente variare da settimane a mesi.
Le consiglio di porre la questione in modo più diretto al professionista che ha operato suo papà, che possiede maggiori informazioni sul tipo di lesione e sull'intervento eseguito, per soddisfare le sue richieste in merito.
Cordiali saluti