Utente 694XXX
Buongiorno,

sono una ragazza di 33 anni.
Dopo una visita dermatologica della mutua mi è stato trovato un nevo che si sta modificando e quindi la dottoressa mi ha consigliato di fare una exeresi preventiva. Il codice del nevo dovrebbe essere p2.
Il problema è che sono piena di cicatrici per niente estetiche e ho la pelle che si lacera molto facilmente. Le cicatrici si dilatano. Per questo la dermatologa che ho contattato successivamente alla visita della mutua che non mi ha soddisfatto, per via della rapidità, mi ha consigliato di rivolgermi ad un medico chirurgo plastico. Tra le 3 visite fatte da 6 anni a questa parte ce ne è una di un dermatologo chirugo della mutua che fa suture estetiche, essendo anche chirurgo plastico.
Il problema è che non so come fare per farmi operare da questo medico perchè il centralino dice che io devo operarmi da chi mi ha visitato l'ultima volta.
Come posso fare? Sapete darmi i costi di un'eventuale intervento privato? Non voglio avere altre brutte cicatrici.
inoltre se è un nevo da togliere in via preventiva: posso aspettare fino a fine estate?

Scusate per il poema e grazie in anticipo per la vostra attenzione..
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, per poterle rispondere innanzitutto dovremmo avere visione diretta del nevo in questione tramite dermatoscopio in epiluminescenza.Una volta visionato il nevo e se confermata l'asportazione a scopo profilattico consideri che l'intervento chirurgico presenta tante variabili, che assicurarle degli esiti a lei accettabili rimane sempre difficile.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

premesso che il Dermatologo è anche un dermatochirurgo (anche se non tutti esercitano questa funzione) le consiglio di farsi ben valutare mediante VIDEODERMATOSCOPIA (questo è il test che dovrebbe essere sempre fatto prima di un eventuale approccio chirurgico di asportazione) se il caso rende necessario l'intervento e con quale rapidità.

cari saluti

[#3] dopo  
Utente 694XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per le celeri risposte.
Il nevo è stato valutato con l'apposito strumento dalla dottoressa della mutua prima e da una dottoressa privata poi, che ne ha confermato l'asportazione in via profilattica.
Il problema non sarebbe l'esportazione, ma farmelo asportare da un medico che fa una sutura estetica.
È vero che non posso scegliere il chirurgo che mi opererà??

Grazie
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
In ambito privato può scegliere il Chirurgo a Lei più gradito,ricordi comunque sempre che, come già detto in precedenza;"...l'intervento chirurgico presenta tante variabili, che assicurarle degli esiti a lei accettabili rimane sempre difficile."
Cari saluti