Utente 179XXX
Salve gentili medici,
non so se posto nella giusta sezione, desideravo sapere qualche notizia a riguardo della glutammina come sostanza per nutrire e riparare il villi intestinali danneggiati da anni di alimentazione con diversi eccessi e stress psicofisico.
Hochiesto al mio medico ma non ottenuto una risposta soddisfacente.
Ho letto che per stimolare il gh tocca assumerla prima di dormire e per prevenire il catabolismo muscolare prima dello sforzo.
Nonho trovato nulla a riguardo della posologia come coadiuvante nella permeabilità intestinale e colon irritabile.
Consumogià molta frutta e verdura cruda e cerco sempre di abbinare gli alimenti per evitare fermentazione.
Grazieanticipate.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Come può asserire di avere i <<villi intestinali danneggiati da anni di alimentazione con diversi eccessi e stress psicofisico>>?

Non vi sono evidenze cliniche ma solo lavori sperimentali per l'utilizzo di questo aminoacido già normalmente presente nel nostro organismo e carente in soggetti sotto "stress" sì ... ma immunitario (HIV)!
Men che meno ne è codificato l'uso (ammesso che ve ne sia carenza) nei pazienti affetti da colon irritabile.

Prego