Utente 180XXX
Buongiorno dottori,
Ho 27 anni, Ieri ho estratto un molare per la prima volta. abbiamo scoperto ieri stesso, dopo l'estrazione, che esso presentava ben 2 granulomi alla radice. Il dentista non mi aveva fatto prima dell'estrazione la radiografia, nessuno pensava avessi l'infiammazione, stavo levando il dente perche un tempo cariato e ora si era spezzato in piu parti ma Non avevo comunque nessun dolore. Il dentista mi ha detto di prendere 3 giorni prima dell'estrazione l'augmentin, 2compresse al di' e di proseguire anche un giorno dopo. Per la mia diffidenza verso i farmaci e perche ignara che avessi un infiammazione granulomatosa non sono stata precisa a prenderlo, per esempio su 4 giorni 2 ne avevo preso solo una compressa anziche 2! Infatti l'estrazione e' stata dolorosamente atroce! Proprio Perche presumo l'antibiotico non avesse fatto effetto! Ora ho continuato l'antibiotico ieri (giorno estrazione) e ne prendo altre 2 compresse oggi. Chiedo, non e' pericoloso estrarre il molare ancora
Infiammato? C'e' il rischio di contaminazione ematica? Parlando con una mia amica dice che questo dentista e' stato incauto perche doveva rimandare l'estrazione a quando avrei fatto un ciclo corretto antibiotico, e che una persona di sua conoscenza e' morta di setticemia per quest. Dottore mi dica, c'e il rischio mi venga qualcosa di brutto? Consideri che l'estrazione di ieri e'stata terribile
Ma tutto sommato non ho adesso dolori, gonfiore, febbre ecc mi esce pero un pom di sangue. Sto continuando oggi e domani con l'antibiotico stavolta preso correttamente. C'e' il rischio che mi venga qualcosa di brutto dopo, anche se oggi e stanotte sono stata relativamente bene? Sono molto in ansia! Grazie per la cortese attenzione e spero in un consulto!
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
sarebbe necessario seguire sempre alla lettera le prescrizioni...per vivere meglio dopo (^___^).
Comunque di base l'estrazione in una sede dove è presente un granuloma non rappresenta una controindicazione ed il post chirurgico, come nel suo caso, è generalmente tranquillo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Francini
24% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Gentile paziente,
stia tranquilla. Attualmente gli orientamenti sono di prescrivere l'antibiotico, in assenza di infiammazioni acute (e i granulomi non lo sono), solo in caso il paziente sia immunodepresso, abbia problemi con le valvole cardiache e in altri casi limitati che non sono il suo.
In linea di massima, parlando in generale, il dolore durante un' estrazione può essere eliminato con adeguata anestesia, pur in presenza di granulomi e in assenza di copertura antibiotica.
Perciò non si colpevolizzi per quanto accadutole.
Cordiali saluti