Utente 196XXX
Mio figlio di 13 anni ha pressione bassa (93,47) e bradicardia (59). E' un ragazzo sano e sportivo ma lamenta spesso capogiri e sensazione di stordimento (talvolta nel corso degli allenamenti di calcio). Il pediatra ha prescritto integratori due volte al giorno (polase). Sono opportuni accertamenti? Ci sono controindicazioni all'uso degli integratori (qualcuno dice a carico dei reni)? Quali sarebbero i valori normali?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'attività sportiva anche di tipo dilettantistico impone una valutazione preliminare cardiologica per assicurarsi che siano rispettati i criteri di idoneità....ciò non significa che i disturbi lamentati siano espressione di un problema cardiaco, anzi...con molte probabilità il cuore non ha alcuna relazione con i sintomi riportati....
Saluti cordiali