Utente 306XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 17 anni, sono venuto a conoscenza del mio pectus exavatum (se così si può chiamare nel mio caso) a causa delle costole finali un pò sporgenti. Dopo aver fatto la radiografia al busto, il radiologo mi ha rassicurato che questa malformazione non comprimeva il cuore, e dopo aver fatto la visita dal pneumologo anch'egli mi ha rassicurato sul fatto che bronchi e polmoni stavano bene. Attualmente pratico palestra (tutt'ora faccio pullover, dorsali, lat-machine ...) e non ho nessun problema a livello psicologico sulla mia malformazione, però vorrei lasciare la parola a voi sul grado di questo p.e. e sui problemi che potrebbe comportare, se è di lieve o grave entità ecc., vi ringrazio.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
per espirmere un giudizio sarebbe necessario poterla visitare e vedere l'entità del difetto.
I colleghi che l'hanno visitata sono daccordo sull'entità lieve.
Da parte mia le posso dire che molto raramente un pectus excavatum crea problemi funzionali.
Nella stragrande maggioranza dei casi è solo un problema estetico.