Utente 213XXX
a settmebre mi sottoporrò in laparoscopia alla rimozione di una ciste ovarica.
nel 1995(avevo 17 anni) durante un controllo (miopadre era affetto da cardiomaptia dilatativa) mi trovarono nell'ecocardiogramma:prolasso valvolare mitralico con rigurgito valvolare insignificante.

tachicardia sinusale
toni ritmici validi, soffio promotomesostitolico 1-2/6 sul meso .
reperti polmonari di normalità.PA clino 115/80,orto 90/70.

holter sempre 1995:durnate la registraione che per motivi tecnici è analizzabile dalle ore 13 si è osservato un ritmo sinuslae normalmente variabile in base al tipo di attività fisica svolta.
non si sono osservati disturbi della formazione e della conduzione dell'impulso..
non alterazioni del tratto st suggestive di ischemia miocardica acuta transitoria.

nel 1998 eco:prolasso sistolico del lembo anteriore mitralico condizionante rigurgito valvolare insignificcante dal punto di vista emodinamico.

la mia domanda è: ci sono problemi per l'anestesia?
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Domenico Minniti
24% attività
0% attualità
0% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2000
Gentile Signora,

come potrà facilmente immaginare, una valutazione anestesiologica viene effettuata a 360° e non solo in funzione di un ecocardiogramma datato 10 anni.

Il consiglio che posso darLe è quello di sottoporsi ad una visita cardiologica comprensiva di nuovo ecocardiogramma, esami ematochimici preoperatori e lastra del torace e successivamente costituirsi per la visita anestesiologica, dove potrà trovare una risposta alla Sua domanda.

Cordiali saluti