Utente 315XXX
Salve a tutti, è da un pò di tempo che noto un arrosamento della pelle del pene, in prossimità di una vena... questa macchia rossa la noto soltanto nella parte destra del pene, mentre nella parte sinistra la pelle è normale. Noto che la pelle in questa zona destra oltre ad essere arrossata è come se fosse ruvida quando la tocco e presenta delle screpolature non molto accentuate però. Qualche mese fa ho fatto delle visite andrologiche e l'andrologo non aveva riscontrato niente, anche se questa macchia era impercettibile, ora noto che si è espasa. E' una cosa normale che andrà via da sè o mi devo preoccupare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
vi sono numrosi post suo a riguardo del pene e dintorni, anche recenti. Visto che è stato visto e stravisto, non vedo motivo di allarmismi, ma farsi vedere per lo meno dal medico di base ritengo sia cosa assai saggia

[#2] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott. Cavallini,
tralasciando i mie vecchi post che riguardavano l'eccitazione e l'erezione, che ho risolto visto che è un problema solo psicologico, volevo solo un parere se è normale avere arrossamenti su determinate zone della pelle del pene e che non portano pregiudizi. Spero in una Vostra risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Il pregiudizio per definifinizione arriva prima e non dopo. Poi vi sono arrossamenti e arrossamenti: il rossore della vergogna non è grave, quello della febbre a 42 lo è. In merito all' arrossamneto suo, sono vieppiù convinto di averle risposto compiutamente.
"non vedo motivo di allarmismi"