Utente 318XXX
Buongiorno dottore beretta e grazie della disponibilità sono stato dal dottore che mi ha prescritto delle analisi che lunedi andrò a fare.volevo farle una domanda la mia paura è che io dal 2009 che è successo il fatto io no eiaculavo dentro mia moglie perché non prende la pillola perciò il rischio di contrarre l infezione hiv è piu basso giusto?poi il fatto che quando lei è rimasta incinta a fatto il test elisa a 40 giorni non è sicuro al cento per cento potrebbe averlo contratto dopo visto che dal 4 mese di gravidanza gli sono venuti tutti i sintomi gia descritti in precedenza .in attesa di una sua risposta buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ma la sua compagna, con la pesante diagnosi di sclerosi multipla laterale e i sintomi lamentati non ha più ripetuto i test infettivologici che sempre prevedono anche la determinazione, con la tempistica corretta, dell'HIV.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Caro dottore grazie dell' interesse mia moglie al centro sclerosi multipla gli hanno fatto la diagnosi solamente con la risonanza magnetica e potenziali evocati,e non ha piu fatto nessuna analisi tranne l 'emocromo ogni sei mesi perché tre volte a settimana fa punture di interferone appunto io sono preoccupatissimo e chiedevo se avendo fatto il test hiv in gravidanza a 40 giorni risultato negativo ma poi dal quarto mese ha cominciato con questi formicolii incessanti potrebbe aver contratto hiv in gravidanza? La ringrazio per il suo interessamento.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

si ritorna alle considerazioni già fatte nei precedenti post da lei lanciati.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
I test infettivologici tranne che in gravidanza ha 40 giorni non sono piu stati fatti grazie e scusi.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, prima di cadere in ansie e paure inutili, bisogna risentire, senza perdere altro tempo, il suo medico di fiducia e con lui decidere quello che si deve fare.
[#6] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera dottore oggi sono andato dal mio dottore mi ha visitato ha visto le petecchie gli ho spiegato bene tutta la storia e mi ha detto di andare a fare subito il test gli ho fatto vedere tutte le analisi di mia moglie e il test hiv e malattie infettive è stato fatto solo alla 6 settimana di gravidanza sono terrorizzato di avere rovinato tutta la famiglia anche perché ho visto il mio medico un po scosso anche perché le petecchie continuano ad aumentare.la ringrazio per la sua disponibilità
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appena possibile mi riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto
[#8] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Appena prendo le risposte glie le comunico ma secondo la sua esperienza è possibile una cosa del genere un suo pensiero mi farebbe piacere grazie del suo interesse.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

si rilegga quello che già le abbiamo scritto e le varie considerazioni già fatte: da queste potrebbe essere "difficile pensare al suo attuale terrore come realistico e razionale."

Ancora un cordiale saluto.