Utente 173XXX
Buongiorno gentili medici,ho 46 anni,e vengo al dunque.Ieri notte ho avuto forti dolori a petto e schiena,con mancanza di aria,dove veramente ho pensato di morire.Ho chiamato l´Ambulanza,mi hanno fatto un ECG a casa,(Negativo)dove forse per non farmi preoccupare di piu´,(dato che in quel momento ero molto agitato)mi hanno detto di seguirli in Ospedale,dato che il ECG portatile,non e´cosi´preciso come quello dell´Ospedale,per vederci piu´chiaro.Naturalmente ho chiesto che cosa ho,cosa risulta sull´ECG,mi hanno detto tutto ok,ma deve venire con noi.E qui e´che non ci capisco piu´niente,soprattutto dopo avermi fatto in Ospedale il secondo ECG,(quello piu´preciso),il Medico mi dice che non c´e´niente.Mi fanno un prelievo,e mi trasferiscono in una stanza,dove mi hanno collegato ad un Apparecchio,per oltre 2 ore senza dirmi niente!che controllava tutto per quanto riguarda il cuore.Durante la visita ho chiesto al medico,il perche´(dato che i 2 ECG erano ok)di avermi attaccato quell´Apparecchio,mi ha risposto dobbiamo vedere se ci sta un danno coronarico.Ho chiesto immediatamente di uscire e andarmene,perche´non ci stavo capendo piu´niente.Mi dicono,Lei deve aspettare almeno 6 ore per vedere se c´e´stato danno cardiaco.Nonostante questo me ne vado,e mi reco dal mio Dottore di famiglia,mi fa un ennesimo ECG piu´un piccolissimo prelievo,e mi dice che e´tutto ok,che la causa e´un´altra.Ora gentili medici di Medicitalia,sono in una completa confusione,i dolori e i sintomi io ce li ho tutto il giorno,vorrei sapere una volta oer tutte che cosa ho.Mi son fatto dare il Grafico del mio ECG,vorrei per cortesia se possibile che mi diate voi un parere.Scusate se sono stato cosi´dettagliato,ma credetemi sono disperato.Attendo vostre risposte.
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente
non comprendo il motivo del suo comportamento con i colleghi del 118 e del PS...La procedura che hanno adottato è la più corretta e averla interrotta sotto sua responsabilità esprime solo un atteggiamento di sfiducia da parte sua, ma che può ripercuotersi negativamente su di lei....
Ilmedico di famiglia non è abilitato ad eseguire una curva enziamtica per escludere un danno cardiaco e avrebbe dovuto reindirizzarla al PS....
A questo punto spero per lei che davvero non fosse nulladi imputabile al cuore.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr.Rillo,grazie per la risposta.Ho dimenticato di scrivere che questi sintomi li ho da molti anni,solo che l´altro giorno erano piu´forti.Il motivo del mio comportamento,e´dovuto dal fatto,che prima mi dicono che il tracciato e´negativo,crediamo siano attacchi di panico,(li ho da molti anni)per questo dico io ma datemi una risposta sicura,in Ospedale lo stesso,ecg negativo,per questo ho pensato,a che serve rimanere se e´tutto ok.Dimenticavo il medico mi chiama a casa la sera,dicendomi come stavo,dato che avevo firmato per uscire,dicendomi che ha ricontrollato tutto di nuovo,enzimi,(primo prelievo) ecg,auscultazione,e che non si e´trattato di un problema al cuore,bensi´di un problema di natura psicologica,dicendomi anche che se si fosse trattato di un danno al cuore,non mi avrebbe certo fatto uscire dall´Ospedale.Mi farebbe molto piacere inviarle il Grafico ECG,cosi´che lo potesse controllare Lei,se possibile.Intanto molte grazie.
Saluti.