Utente 311XXX
salve a tutti, scrivo perchè inizio ad essere preoccupato della mia situazione. fino a tre mesi fa non avevo mai avuto nessun problema di erezione e desiderio sessuale, mi eccitavo spesso e non avevo problemi di eiaculazione o desiderio. dopo aver avuto un'infezione ai reni ho perso il desiderio sessuale, non ho più nessuna erezione nè spontanea nè volontaria. quando provo a raggiungere l'orgasmo non vado in erezione e anche se eiaculo lo sperma è poco e non esce a getto come succedeva prima. premetto che negli ultimi mesi ho fatto anche un'alimentazione molto ristretta, privandomi molto delle cose che volevo (come ad esempio dolci), allenandomi anche controvoglia e avendo dello stress a lavoro (che adesso non c'è più, anzi sono felicissimo avendo avuto una promozione). da cosa potrebbe dipendere?
ho 25 anni e nessun tipo di patologia pregressa. grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'apparato si definisce uro-genitale,per cui una infezione puo' riguardare entrambi i comparti.L'impegno psicologico e' scontato,mentre non lo e' la diagnosi andrologica che passa per un esame obiettivo,per la determinazione dei tassi ormonali sessuali,per la valutazione di un fisiologico afflusso ematico al circolo penieno.Di tuuti cio' non fa cenno nel post....Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
dottore io non ho fatto nessuna visita andrologica, è una cosa che è successa praticamente di punto in bianco per questo sono preoccupato e non riesco a capire a cosa possa essere dovuto.forse la mia alimentazione carente in alcune cose magari?problemi fisici non ne ho, mi tengo in forma, mi alleno, cerco di mangiare sano. non so proprio cosa possa essere
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...una visita andrologica,alla Sua età,dovrebbe essere considerata routinaria.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
a 25 anni routinaria?mi sembra di essere un po' troppo giovane per avere problemi di questo tipo.comunque secondo lei questo problema a cosa potrebbe essere riconducibile?
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...i suoi dubbi giustificano la necessità di una visita diretta e non telematica...Tutti gli uomini a 20 anni dovrebbero conoscere lo stato della propria genitalità,riproduttiva e sessuale.Immagino che non abbia notizie di spermiogramma e la sua esperienza sessuale non è stata sufficiente ad evitare che il suo equilibrio sia minato da eventi che vanno considerati banali,sino a prova contraria.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
quindi lei pensa che è solo questione psicologica dovuta magari ad ansie, preoccupazioni, privazioni alimentari e non ad un problema "fisico"? magari dovuto all'infezione ai reni subito curata e passata...
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'andrologo è un medico,quindi,la prima cosa da appurare è lo stato clinico per poi valutare quello psicologico.No capisco come non riesca a "digerire" un concetto così elementare.Cordialità.
[#8] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
non siamo tutti dottori, altrimenti non avrei chiesto qua. grazie per il consulto.