Utente 138XXX
Carissimi chiedo un consulto, riferendo subito il sintomo, ho 49 anni e peso 94 KG, non ho mai avuto problemi, faccio la corsetta 3 volte a settimana e sto seguendo una dieta di circa 2000 calorie giornaliere ed ho perso in un mese 4 KG, da alcuni giorni ho notato che se prendo un peso e faccio delle scale mi viene tipo un pugno nello stomaco e il fiatone, devo fare parecchie respirazioni con sbadiglio per riavere una respirazione normale. Faccio presente che circa due anni fa come di ruotine effettuo una visita cardiologica completa con elettro/ecocardiogramma e tutto è sempre nella norma. Aggiungo che l'ultima visita il Cardiologo mi ha consigliato di effettuare un elettrocardiogramma sotto sforzo, giusto per vedere quali sono i miei limiti di sforzo visto che ho quasi 50 anni e faccio le corsette. Io questo esame non l'ho fatto. Cosa mi consigliate, quali sono i sintomi che annunciano un restrindimento dei vasi ??? Quando faccio la corsa non forzando naturalmente questo tipo di fiatone non c'è, come mai.
Ringrazio anticipatamente e colgo l'occasione per porgerVi distinti saluti e buon lavoro. Utente 138945

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Cominciamo dalla fine:
quando fa la corsetta, immagino che cominci lentamente e poi aumenti la velocità (quindi facendo un po' di riscaldamento) permettendo al cuore e ai polmoni di adattarsi allo sforzo. Se invece fa le scale portando un peso, lo sforzo è più brusco e quindi il suo organismo non si prepara allo sforzo.
Comunque, considerati età, sovrappeso e sport, l' idea di un test da sforzo non è malvagia.
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dott.ssa, si in effetti è così, volevo chiedere che non è mica un sintomo allarmante, un sintomo che preannuncia qualche problema serio ???
Farò quanto prima il test da sforzo e per dovere e correttezza Le farò sapere. Cordiali saluti.