Utente 309XXX
Salve, ho 24 anni e la mia compagna 21. Da un anno (grosso modo) stiamo cercando di avere un figlio ma con scarsi risultati, solo una volta nel mese di Gennaio 2013 abbiamo visto con gioia il primo positivo, ma il nostro sogno è durato poco a causa di un presunto aborto spontaneo che pochi giorni dopo il test ha causato l'arrivo del ciclo.
Ora un pò preoccupati vorremmo entrambi sottoporci a degli esami per controllare che la fertilità sia a posto (anche perchè mio padre aveva problemi a concepire e la madre della mia compagna ha sofferto di endometriosi che non le ha ostacolato le gravidanze grazie alla giovane età). I problemi sono essenzialmente due:
1) ora siamo fuori città a causa del lavoro e quindi non abbiamo un medico base a cui fare riferimento per esami etc.. quindi vorrei sapere se per tutto possiamo direttamente rivolgerci al consultorio o al centro analisi
2) nessuno dei due ha la più pallida idea delle analisi che vanno fatte per controllare la fertilità e anche qui la domanda la rivolgo a voi
Premetto che conosco la possibilità che sia lo stress a non rendere fattibile il concepimento ma la mia compagna è stressata proprio dalla paura di avere qualche problema.. perciò vorrei che si tranquillizzasse facendo le analisi necessarie togliendo così ogni dubbio.
(Aggiungo solo che lei si è sottoposta pochi giorni fa a una visita di routine a causa di un'ovulazione molto dolorosa e che il medico ha escluso, tramite ecografia interna, per lo meno l'endometriosi temuta)
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

il fatto che lavoriate entrambi fuori dalla vostra area geografica di appartenenza non rappresenta un ostacolo ad intraprendere le consuete visite previste.

Rivolgetevi pure al consultorio pubblico presente in zona con assoluta serenità!


Auguroni.
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
Grazie. cordiali saluti