Utente 321XXX
Salve,il mio problema è che circa a novembre ebbi una forte influenza seguita da febbre e dovetti fare delle siringhe,le Fidato. Alla terza siringa,mi svegliai una mattina con tantissimi puntini piu o meno gonfi sulla pelle,la bocca gonfia. Andai in ospedale e mi dissero che era una malattia a livello sanguigno (vasculite,mononucleosi) ma non mi seppero dire la natura vera del mio problema. Mi fecero delle flebo e il giorno dopo,una volta sgonfiati i puntini tornai a casa. Successivamente il Dicembre,mangiai noccioline e crostacei (all'ospedale mi dissero che non potevo mangiarli) e mi si scatenò un altra reazione allergica sempre manifestata allo stesso modo,solo in maniera piu lieve. Da quel giorno non posso più assumere farmaci,ovvero non so quali farmaci posso assumere e quali no. Ci sono alcuni che mi scatenano reazioni allergiche,quindi sono molto preoccupata. Pochi minuti fa,mi è successa una cosa che mi ha portata a scrivere qui. Mia sorella per scherzo,mi ha messa un po di crema sul viso,una crepa per il corpo tra l'altro ottima,dopo un paio di minuti mi si è scatenata (solo in quella parte del viso) la stessa reazione allergica che mi si scatenò un po di tempo fa. Sono davvero preoccupata perchè adesso non so cosa posso assumere,cosa posso mettere e cosa no e vorrei dei chiarimenti,se è possibile.
Grazie in anticipo della risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
nel Suo racconto non c'è modo di trovare un motivo conduttore... che conduca alla causa delle eruzioni cutanee.
Questo potrebbe significare che tali manifestazioni compaiano spontaneamente e in maniera sostanzialmente indipendente.
L'unico modo per avere indicazioni precise è sottoporsi a una valutazione allergologica.
Saluti,