Utente 321XXX
salve.. contatto perchè da molti anni,precisamente dall'età di 7 anni, svengo. in questi ultimi anni mi capita sempre sul punto di "defecare". due giorni fa,dopo essermi svegliata con forte dolore addominale,mi sono recata al bagno per riuscire ad andare di corpo e dopo un minuto ho sentito un dolore molto forte alla pancia che subito dopo mi ha provocato lo svenimento. è una cosa che va ormai avanti da anni e dopo numerose visite e controlli vari,continuo ad avere questi episodi dove inoltre sbatto forte la testa. una volta durante la notte mi son svegliata con dolore addominale e una volta alzata,son svenuto con episodi di convulsione e ancora altri due svenimenti successivi... per quanto riguarda esami come attak,elettrocardiogramma,glicemia etc. risulta tutto normale. soffro spesso e volentieri (giornalmente) di dolori addominali anche dopo aver mangiato. spero di aver dato maggiori informazioni possibili per aiutarmi in qualche modo o almeno per darmi qualche consiglio. aspetto una risposta il prima possibile.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
I dolori addominali sono piuttosto tipici nelle giovani donne e quasi sempre sono imputabili ad una Sindrome del Colon Irritabile, per la quale le consiglio di fare attenzione alla dieta e di ridurre le occasioni che possono causarle ansia e stress.
Per quanto riguarda gli svenimenti non si tratta di un argomento che ha a che fare con a Chirurgia, ma potrei consigliarle, oltre a ciò che ha già eseguito, di valutare la pressione arteriosa e, solo nel caso le venga consigliato dal suo medico, di sottoporsi ad un ecocolordoppler dei vasi epiaortici.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Per quanto riguarda ansia e stress,come appunto ha detto, mi è stato prescritto brioplus da un neurologo che mi ha visitato pochi giorni fa..però sono un po spaventata dall'idea di prenderlo poiché non ne ho mai avuto necessità. Non so che effetti potrebbe farmi e ciò mi preoccupa un po'. Comunque mi può dire che categoria devo scegliere per poter spiegare questi episodi di svenimento?
Grazie in anticipo,cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Tutto parte sempre da una visita fatta dal Medico di Famiglia: visitandola e parlando con lei il Collega potrà rendersi conto se è meglio fare un particolare accertamento strumentale oppure se è preferibile inviarla da un determinato Specialista.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille....e per quanto riguarda "brioplus"cosa mi dice? È necessario prenderlo?ed è molto forte? Se può descrivermelo gentilmente mi farebbe un favore. Cordiali saluti e grazie in anticipo.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Brioplus non è un farmaco, è soltanto un integratore di vitamine. A mio parere la sua utilità, se si esclude qualche paziente con gravi carenze nutrizionali, è praticamente nulla. E' molto utile invece ad ingrossare il portafoglio di chi lo vende e di chi lo produce.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Ma quindi può fare ingrassare?
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
No, perché dovrebbe?
Cordiali saluti