Utente 321XXX
Sono un ragazzo di 32 anni, da circa 4 mesi la mia eiaculazione non è più la stessa.
Mentre prima era nella norma con abbondanza fuoriuscita di sperma, adesso mi ritrovo invece con fuoriuscita di liquido e basta.
Premetto che un anno fà sono stato operato allo scroto di ciste.
Cosa mi succede?

Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci racconta poco si può capire da questa postazione.

Visto il suo problema lamentato, ora bisogna sentire o risentire in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota anche un bravo andrologo e con lui iniziare tutte le necessarie indagini (ecografie, esame del liquido seminale, ecc), che le saranno indicate, per capire la causa o le cause del suo problema e poi impostare l'eventuale terapia mirata.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Racconto poco perché è successo da un giorno all'altro questo cambiamento.
Adesso con mia moglie cerchiamo un bambino e mi sono accorto di questa cosa.
Una cosa da aggiungere a questo è la pressione, se cosi si puo' definire, urinaria è cambiata.
Prima quando andavo in bagno avevo una pressione maggiore di adesso.
Giorni addietro ho avuto un fastidio ( non dolore) ai testicoli della durata di qualche giorno.

Seguirò il suo consiglio.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatta la vista andrologica con il relativo esame del liquido seminale e l'indagine ecografica e tutto quello che le chiederà il suo specialista di riferimento, poi ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott. Beretta,
ho fatti i seguenti esami: PSA , Colturale su Liquido Seminale ed Urine, infine Ecografia apparato urinario e scrotale.

PSA = 0,55 ng/ml

Spermiocoltura = MORGANELLA morganii (Coltura negativa per Miceti)
100.000 /ml conta colonie

Urinocoltura = Assenza di germi aerobi e miceti

Ecografia = Vescica distesa a pareti regolari e contenuto anecogeno. Prostata 35X36X35 mm, a profili conservati ed ecostruttura finemente inomogenea come per flogosi. Libero il cavo vescico-rettale. Epididimi e didimi normali, cisti semplice nella testa dell'epididimo sx di 6 mm. In atto non idrocele e al controllo color-Doppler sia a riposo che durante la manovra Valsalva non si apprezzano immagini da ricondurre a Varicocele.

Da 10 gg circa assumo :
- Permixon 320 mg ( Al mattino)
- Chinoplus 600 mg ( A pranzo)
- Topster 3 mg supposte ( La sera )
- Urorec 8 mg (Prima di andare a letto).

Il mio medico curante mi dici di fare questa cura per 4 settimane per poi ripetere la spermiocoltura.

Che ne pensa di questa prescrizione e sopratutto quanto tempo prima dovrò sospendere Urorec per rifare la Spermiocoltura?
Il medico mi consiglia di non avere nessun rapporto al momento ma io e mia moglie cerchiamo un bimbo, che mi consiglia?

La ringrazio anticipatamente.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

l'indicazione terapeutica è tutta nelle mani del suo medico (è stata fatta o un antibiogramma?) poi, per una valutazione colturale del liquido seminale, non è il farmaco da lei indicato quello che deve essere sospeso ma l'antibiotico, cioè la Prulifloxacina 600, la cui somministrazione deve essere sospesa almeno 10-15 giorni prima di fare la spermiocoltura.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Si il medico dice che questo germe e sensibile al Chinoplus 600.

Volevo un suo parere sulla durata della terapia e sul tipo di farmaci cendento che sto prendendo.

La mia domanda di sospensione dell'Urorec era per l'effetto indesiderato che provoca, ragion percui se continuo con Urorec non potrò fare la Spermiocoltura.

Le volevo chiedere, per mettermi l'animo in pace, avrò problemi ad avere figli?

La ringrazio anticipatamente.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

mi faccia capire, prima di impostare queste particolari indicazioni terapeutiche, è stato consultato anche il suo urologo od andrologo di riferimento?

Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Ho consultato soltanto il mio medico di base, il quale non mi indirizzato da nessun specialista.

Lei ritiene opportuno che mi debba rivolgere ad uno specialista, dato la situazione che le ho descritto?


Ringrazio!!!
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

si rilegga la mia prima risposta:

"Visto il suo problema lamentato, ora bisogna sentire o risentire in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota anche un bravo andrologo e con lui iniziare tutte le necessarie indagini (ecografie, esame del liquido seminale, ecc), che le saranno indicate, per capire la causa o le cause del suo problema e poi impostare l'eventuale terapia mirata."

Cordiali saluti.