Utente 321XXX
salve a tutti e ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte.Da ormai un mese ho l indice della mano destra gonfio e dolorante a causa di una botta innoqua presa a lavoro..in quel momento non sentii nessun dolore e continuai con il mio lavoro,ma la mattina mi sono svegliato con dei dolori fortissimi al dito..la sera mi decido di andare al pronto soccorso e dalla lastra viene fuori una semplice contusione.Torno a lavoro e nei giorni seguenti sembrava stare meglio,fino a quando rinizia il dolore e di nuovo gonfio..ritorno al pronto soccorso con dolori questa volta anche al braccio e il medico mi prescrive antidolorifico e un antibiotico ma nessun effetto positivo..vado dalla dottoressa di famiglia che mi consiglia di fare una rm ma anche quella non da nessun risultato ne a livello osseo ne tendineo..tramito un amico vado al sant andrea di roma e il dottore dice che c è un edema ed una flebite cosi mi prescrive la cura ed una crema e sembra andare meglio..cosi torno a lavoro e solo dopo un giorno al mattino mi risveglio e ancora dolorante e ancora gonfio dopo che sembrava essere passato,ma questa volta sentivo delle scosse sia alla mano sinistra che non centrava niente con la botta e anche alle dita della mano destra precisamente pollice indice e medio e ovviamente dolorante anche il braccio.ora mi chiedo come e possibile tutto questo per una semplice contusione?sono quasi tre settimane che manco da lavoro a causa dei dolori e a giorni dovro fare una visita fisiatra e una ecografia prescritta dalla mia dottoressa..mi scuso per il disturno e spero in una risposta,Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

sembrerebbero due problemi distinti tra loro.

Il formicolio delle prime tre dita probabilmente e' dovuto a una sofferenza del nervo mediano al polso, meglio nota come Sindrome del Tunnel Carpale.

Se le parestesie dovessero persistere conviene che la visiti uno specialista, per valutare se conviene o meno fare un esame elettromiografico (EMG) agli arti superiori.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio per essersi interessato al mio caso,ma a questo punto è possibile che per una contusione,ogni volta che sforzo la mano mi si ripresenta sempre lo stesso problema e cioè gonfiore e dolore al dito?Grazie e buon pomeriggio anche a lei..
[#3] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
voglio precisare che ho 18 anni e che svolgo la mansione di aiuto cuoco
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Mi riferivo alle "scosse" a cui lei faceva riferimento a entrambe le mani.

Il trauma e il gonfiore del dito non hanno nulla a che vedere con questo sintomo, che evidentemente rappresenta una semplice coincidenza.