Utente 230XXX
Vorrei chiedere alcune cose riguardo a dei traumi che ho subito a calcetto:
1)ho avuto 2 anni fa un infortunio al pollice della mano con diagnosi radiografica di lesione di Stener. Ora il dito non mi fa più tanto male ,ma è rimasto un pò gonfio nella parte lesa e soprattutto nelle prese di forza ripetute mi fa un pò male. Ho chesto qui a roma a qualche medico chirurgo che mi ha risposto che con intervento di palstica ricostruttiva si potrebbe fare qualcosa. Voi che ne pensate?
2) Questa estate mi sono schiacciato il dito medio dentro una porta, mi si è gonfiato e mi faceva malissimo, ora in quella parte sento che è rimasto una specie di callo osseo. Vorrei chiedere se anche qui è possibile fare qualcosa per riportare la falange prima dell'infortunio.
3)Sempre a calcio mi sono procurato delle piccole fratture(non curate) ai 2 pollici dei due piedi e al terzo dito del piede. Anche in questo caso cosa potrei fare?
Mi scuso per le troppe domande ma non so a chi chiedere e soprattutto cosa fare
grazie per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

per quanto attiene alla prima domanda bisognerebbe vedere i dettagli della lesione, dimensioni del frammento, eventuale dislocazione della base della falange ungueale, ecc.

Circa la seconda, se non ci sono state fratture, verosimilmente si tratta dell'organizzazione (cioè cicatrizzazione) di un probabile ematoma sottocutaneo.

Non credo convenga intervenire chirurgicamente.

Circa la terza, idem come per la prima: senza conoscere i dettagli, le nostre risposte possono essere sbagliate se non addirittura fuorvianti.

Buona giornata.