Utente 282XXX
Gentili dottori,
mia mamma da mesi accusa dolore al torace e alla spalla che aumenta nell'atto respiratorio. Ad aprile aveva una febbricola e tutti gli indici di infiammazione alle stelle(VES,PCR,fibrinogeno...) che sono rientrati nel tempo grazie al cortisone ma il dolore si ripresenta, tanto che a volte fa fatica a stare a letto durante la notte. Abbiamo fatto tantissimi esami del sangue(compresa l'autoimmunità),elettrocardiogramma,ecocardiogramma,RX del torace,gastroscopia ma non sembra esserci nulla. La tac al torace senza mezzo di contrasto ha mostrato questo referto:
E' presente modico versamento pericardico; necessita pertanto valutazione clinica per stabilire un eventuale nesso tra questo reperto e la sintomatologia lamentata dalla paziente. Non sono apprezzabili alterazioni né focali né infiltrative diffuse dei parenchimi polmonari. Le vie aeree principali sono pervie. A destra si individua una minima obliterazione del seno costo-frenico posteriore in assenza di versamento libero nel cavo pleurico, verosimile reliquato di un processo pleuritico di vecchia data. Non si rilevano adenopatie ilo-mediastiniche.
I mesi passano ed ancora non siamo riusciti a capire cosa ha. In base a questo referto è possibile stabilire una terapia? A quale specialista dobbiamo rivolgerci?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Deve rivolgersi chiaramente ad un cardiologo....ma non telematico. Sua mamma ha bisogno di una visita che non per via telematica non possiamo fare..La diagnosi più probabile è di pericardite, ma occorre capire la natura del versamento che se sarà necessario, dovrà essere aspirato con una pericardiocentesi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio dottore per la sua risposta, lo faremo presto.
Cordiali saluti