Utente 305XXX
Buongiorno! chiedo questo consulto poichè penso di avere un problema nella distribuzione del grasso corporeo. sono due anni che faccio palestra seriamente curando anche l'attivita' aerobica infatti sopra ho una bella massa muscolare e la pancetta che avevo anni fa se nè è andata. il problema è che gambe e glutei restano grossi, con accumuli di grasso localizzato accompagnati da smagliature e anche cellulite...ho fatto le analisi dei vari valori ormonali e il mio medico mi ha detto che è tutto nella norma...a me non sembra essendo che comunque ho questo fenomeno tipicamente femminile...escludendo la genetica poichè in famiglia sono l'unico che presenta questo problema, da cosa potrebbe essere causato? ringrazio da subito
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore
Consulto da medicina estetica. Da un punto di vsita andrologico sta bene.
[#2] dopo  
Dr. Paolo Forni
24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, dai dati che mi riferisce lei presenta una distribuzione tendenzialmente ginoide, il fatto di presentare normali livelli di testosterone può essere correlato a quadri di femminilizzazione come distribuzione ginoide del tessuto adiposo e cute glabra. Il motivo può risiedere nell'attività di un enzima chiamato testosterone idrossilasi (trasforma il testosterone in estrogeni), un aumento quindi dell'attività di tale ormone o il numero come nel caso delle persone obese, essendo particolarmente presente a livello delle cellule adipose (femminilizzazione, calo della libido... dell'obeso).
Le consiglio quindi di recarsi da un collega endocrinologo o andrologo per verificare a quale gruppo di pazienti lei appartiene.
Sarebbe anche importante sapere il suo quadro ematico degli elettroliti il cui disequilibrio porrebbe le basi per la ritenzione idrica, quindi pelle a buccia d'arancia, pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica (cellulite), inoltre le cause di possibile femminilizzazione potrebbero interessare altri ormoni steroidei come il DHEA, cortisolo etc.
Spero di esserle stato utile, ma ci tengo ad aggiungere che in ogni caso la sola valutazione del testosterone libero non è mai diagnostica se non correlata ad ulteriori segni o sintomi.

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

poiché aveva già esternato il Suo problema tempo fa

http://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-estetica/355514/Cellulite-uomo

ha prodotto la visita consigliata?


Purtroppo le ipotesi azzardate in un consulto on-line non supportate da una valutazione medico-estetica diretta possono alimentare soltanto uno stato ansioso ed impedirLe di risolvere seriamente l' inestetismo.


Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottor Forni per la risposta tempestiva e dettagliata! Buongiorno Dottor Marcolongo, purtroppo nella mia zona ho cercato un andrologo ma non l'ho trovato...dovevo fare un po' di strada e ho preferito aspettare poichè nei nei prossimi giorni mi trasferisco in una citta' per motivi di studio...allora mi affrettero' per una visita dello specialista...nel frattempo ho consultato alcuni medici a riguardo e mi han detto quasi tutti che questo problema nella maggior parte dei casi è dovuto ad uno squilibrio ormonale (eccesso di estrogeni o conversione di testosterone in estrogeni)...ho rifatto le analisi del sangue con tutti i valori ormonali sotto consiglio del mio medico di base che mi ha detto che risultando tutti i valori nei range questa ipotesi è da escludere...ma come diceva appunto anche dottor Forni, se si trattasse di conversione di testosterone in estrogeni questo risulterebbe dalle analisi del sangue? capisco che un consulto qui possa non essere completo in quanto non potete capire di persona il mio caso...era solo per tranquillizzarmi e capire la possibile causa il prima possibile...o capire se ci sono molti casi di questo tipo e quindi se fosse inutile allarmismo...certo appena mi trasferisco prenoto una vista dalla specialista...grazie mille per l'attenzione
[#5] dopo  
Dr. Paolo Forni
24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, vorrei essere più chiaro nel risponderle. Sicuramente lei non è l'unico con questa conformazione fisica ed inoltre le cause sono molteplici e talvolta prescindono i meri livelli ormonali. Penso di aver capito la sua preoccupazione e per questo riprendo ciò che ha già consigliato il collega Dott. Marcolongo e la invito ad effettuare una visita andrologica specialistica al fine di chiarire se effettivamente si tratta di un "problema" o magari è l'espressione fenotipica dei suoi geni, fortunatamente non siamo tutti uguali ma non per questo siamo tutti malati.
Una volta escluse le cause possibili organiche ed ormonali se il suo fisico le crea un disagio allora può rivolgersi ad un medico estetico che la possa aiutare a ritrovare l'armonia e la serenità.
Spero di esserle stato più d'aiuto.

Cordialmente