Utente 322XXX

Buonasera sono Pietro e ho 35 anni sono alto 1,90 m e peso 125 kg con 22 cm di polso.Sempre allenato negli ultimi 6 7 aa sono ingrassato molto e un paio di anni fa ho avuto problemi di erezione brillantemente risolti con dieta e proviron.Ora sono ingrassato di nuovo e ho gli stessi sintomi:assenza di erezioni mattutine difficoltà a mantenere a lungo l’erezione e diminuzione della conta degli spermatozoi con diagnosi di teratospermia e oligospermia.Il mio andrologo mi ha prescritto questa volta una cura per 6 mesi con 50 mg di proviron al di e gonasi 2000 una puntura ogni 4 giorni(con la mia compagna vogliamo un bebè).Ho fatto l’errore di girare sul web e ho trovato diversi pareri discordanti.Sono due farmaci molto forti.Corro dei rischi?Recupererò stavolta completamente?Scusate l’ansia.
TESTOSTERONE 1.23 (1.66 - 8.77 )
TESTO LIBERO 5,9 ( 9.0 - 55 )
DHT 256 ( 250 - 990 )
PROLATTINA 23.68 (3.46 - 19.40)
CORTISOLO 27.10 ( 3.7 - 19.4 )
DHEA 2.1 ( 1.8 - 12.5 )
DHEAS 109 ( 139 - 484 )
FSH 1.84 (0.95 - 11.95)
LH 0.90 (1.14 - 8.75 )
GH 0.1 ( FINO A 2.1 )
PSA 0.85 ( FINO A 3.2 )

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
di testosterone ce ne è pochino, ma lo spermiogramma come è messo? FSH e LH non sono eccelsi anche se FSH nei limiti, ma sarebbe assolutamente il caso di valutare la produzione di spermatozoi.
[#2] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
spermiogramma:
volume 4.0
aspetto opalescente
tempo di fluidificazione <60 min
viscosità <2 cm
ph 7.2
concentrazione nemaspermica 28 mil/ml
numero tot 118 mil
vitalità 40%
motilità 45%
progressivi 40%
agitatori 5%
immobili 55%
forme tipiche 10%
forme atipiche 90%
atipie della testa 60%
del tratto intermedio 15%
della coda 7%
forme immature 8%
cellule germinali alcune
Ma soprattutto vorrei sapere cosa ne pensa della cura.Sono preoccupato per il fegato o per eventuali tumori alla prostata futuri se dovrò ripetere negli aa il trattamento.Ma non c'è un modo per risolvere alla radice e "naturalmente"??
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lasci perdere tumori alla preostata, che vengono quando il testosteropne è basso. "Naturalmente", cioè im maniera naturale, non credo sia possibile risolvere il suo problema, personalmente non ho gran simopatia nella somministrazione di testostetrone nei problemi di fertilità, ok per gonadotropine. Ma l' esperienza del collega pottrebbe essere diverso.