Utente 924XXX
Buona sera,
mio marito è azoospermico ( 2 spermiogrammi con "0" spermatozoi a distanza di 4 mesi) , analisi genetiche ok, fsh 21 , Lh nella norma, testosterone leggermente basso. Le altre analisi ormonali come la prolattina tutte ok. Ha fatto un'ecografia da cui risulta un varicocele di II grado ad un testicolo per il resto nessuna anomalia, tutto bene anche la visita andrologica. Siamo in lista per una biopsia testicolare, ma non vorrei che fosse un intervento inutile vista la situazione. Il Prof. che ci segue è stato molto realistico dicendoci che se anche trovassero del materiale poi dovremmo eseguire una ICSI e quindi la strada è tutta in salita. Nel caso non trovassimo nulla non c'è possibilità di cura dato l'Fsh così alto, giusto???? Ma che tipo di azoospermia è????
Grazie comunque

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
In maniera semplicistica l'FSH è un ormone prodotto dal cervello che va a stimolare le cellule periferiche del testicolo per aumentare la produzione degli spermatozoi, quando la risposta non c'è allora si ha un incremento di tale ormone che sta a significare che si tratta probabilmente di una azoospemia secretiva ovvero non vengono prodotti spermatozoi a livello del testicolo. Giustamente è una ipotesi che va validata con biopsia testicolare.
[#2] dopo  
Utente 924XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta, quindi le speranze di reperire qualche spermatozoo sono rarissime visto il valore dell'FSH.
Ci proviamo giusto per non lasciare nulla di intentato
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le speranze sono sempre le ultime a morire ma, mi raccomando, se inizia questo percorso, deve trovare comunque una struttura dedicata capace di utilizzare la tecnica di recupero più mirata e che sia in grado di crioconservare gli eventuali spermatozoi trovati per utilizzarli poi in una successiva tecnica di riproduzione assistita, poco interessa in questi casi la sola diagnosi istologica.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare e complesso problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.


[#4] dopo  
Utente 924XXX

Iscritto dal 2008
Grazie anche a Lei per la cortese risposta,
il Prof. che ci segue al centro sterilità ci ha infatti detto che nel caso trovassero del materiale, lo congeleranno....per una eventuale ICSI ma visto il valore dell'Fsh siamo molto pessimisti io e mio marito. Ho letto in rete della microtese, che dà più possibilità di recupero della tese ...ma in caso non trovassimo nulla con la biopsia testicolare è fattibile successivamente una micro-tese ????? Non viene eseguita con SSN giusto????
Grazie comunque
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

se l'indicazione è la microtese è bene partire con questo piede.

So di alcune strutture ospedaliere sul territorio nazionale che praticano la tese o la microtese, anche in regime convenzionato, ma non conosco i loro tempi di attesa.

E' bene eventualmente risentire in diretta sempre il suo andrologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 924XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dr. per la risposta, noi siamo in lista per una Tese che mio marito effettuerà in un ospedale in Toscana, non possiamo far altro che sperare !!!!!
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
Appena possibile ci aggiorni!
Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Ok! Speriamo almeno che si riesca a reperire qualche spermatozoo.