Utente 192XXX
Salve Dottore,

girando in alcune mie carte ho trovato un vecchio risultato di un prick test per alcuni elemente tra cui c'è l'istamina.

Ora leggendo in rete ho visto che l'instamina è presente in molti cibi sopratutto pesce e cibi quali cioccolato, uova e pomodoro per esempio possono aumentare il rilascio di istamina.

Allora, io una forma abbastanza seria di psoriasi inversa.


Volevo chiedere: il fatto che mangiando determinati cibi proprio come per esempio cioccolato, uova e pomodori (se mangio in bianco il problema non si presenta) dopo un pò di tempo mi faccia avere una specie di attacco di prurito può essere dovuto alla mia intolleranza verso l'istamina?

E mi riconosco anche negli altri sintomi che l'intolleranza porta ovvero:

-fasi di diarrea
-forte spossatezza e stanchezza (credo sia dovuto all'abbassamento della pressione provocato dall'istamina)
-vertigini (sopratutto alcune ore dopo un pasto e sopratutto di sera)
-cefalea ecc.
-tensione e meteorismo addominale (in alcuni periodi molto accentuato)

Questi sono i risultati del prick test in dettaglio

Istamina (++)
Dermatophagoide Farinae (++)
Dermatophagoide Pteronissinus (++)
Pelo di cane (±)
Pelo di gatto (-)
Graminacee (-)
Paritarie (-)
Composite (-)
Nocciolo (-)
Platano (-)
Aspergillus fumigatus (-)
Altemaria tenuis (-)


Quali suggerimenti sono utili per ridurre al minimo il problema verso l'istamina?
Dovrei ridurre gli alimenti che possono aumentare il problema dell'allergia oppure non serve?

Infine ho una curiosità: mi può spiegare nei risultati dei prick test qual è la differenza tra due segni meno (--), un segno meno (-), un segno più (+) e due segni più (++) e più o meno (±) perchè sinceramente me l'avevano spiegato ma mi sono dimenticato.


Grazie Mille e Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
la positività del prick test "all'istamina" di cui va parlando non è altro che una reazione cutanea fisiologica.
Pertanto quel test non serve a diagnosticare una qualche "sindrome da intolleranza all'istamina" ma solamente a valutare la reattività cutanea nell'ambito del prick test per allergeni vari.
Dovrebbe evitare l'autodiagnosi e rivalutare criticamente con l'aiuto di un medico le manifestazioni che lamenta.
Saluti,
[#2] dopo  


dal 2016
Salve e grazie della risposta.

Ho un altra domanda: i vari simboli come +++ per caso equivalgono alla risposta dell'organismo contro l'allergene?

Mi spiego meglio: se sono due allergeni sono positivi, ma uno con tre +++, l'altro con due ++, vuol dire per caso che la reazione del mio organismo all'allergene con tre +++ sarà più marcata?

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Il numero di "+" corrisponde al giudizio dell'allergologo sull'entità della reazione locale specifica al prick test.
Non è necessariamente indicativo della «risposta dell'organismo», la quale corrisponde al tipo e dall'entità delle manifestazioni cliniche che si sviluppano in seguito all'esposizione all'allergene.
Saluti,