Utente 263XXX
Salve, scrivo per chiedere delucidazioni su un fenomeno strano che ho notato.
Da ieri sera, noto delle perdite di liquido biancastro/giallastro, non denso e maleodorante situate nel pene. Non sono sicuro che provenga dall'uretra, in quanto vedo questo liquido quando "spremo" il pene, ed il liquido arriva dalla parte tra la pelle ed il glande, poi una volta "spremuto", il liquido va a depositarsi sul glande.
Inoltre ogni tanto ho prurito alla parte esterna del glande, e non so dire se sia la pelle o il pene stesso a causare questo prurito.
Non ho bruciori durante la minzione.
Devo aggiungere che questa cosa mi era già successa più o meno due settimane fa ma era durata 3/4 giorni e poi era sparita. Già allora mi ero preoccupato ma poi ho pensato fosse una cosa passeggera. Adesso, mio malgrado, scopro che non è così.

Le mie domande sono:
-Cosa potrebbe essere?
-Devo preoccuparmi?
-Potrebbe essere una MST anche se ho avuto rapporti solo coperti?
-Può nuocere alla gente che quotidianamente mi sta vicino?

Vi ringrazio anticipatamente per il grande servizio che offrite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Igino Intermite
24% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile utente potrebbe essere una semplice balanopostite, ma anche una gonorrea, difficile dirlo dagli elementi da lei forniti. Le consiglio di fare una spermiocoltura, e tre tamponi uretrali per germi comuni, miceti, protozooi, clamydia e mycoplasma. Certo sarebbe utile visitarla per capire se ci sono seni di fimosi che giustificherebbero la balanopostite. In ogni modo le consiglio di evitare contatti sessuali fino a quando non viene fatta diagnosi.
[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Dottore,
innanzitutto la ringrazio per la celerità nella risposta
Oggi sono andato da un urologo a farmi visitare e il dottore in questione ha supportato la sua tesi, ovvero che potrebbe essere o una balanopostite, oppure gonorrea.
Pertanto mi ha prescritto due compresse al giorno di bassado; inoltre mi è stata prescritta anche l'applicazione 1 volta ogni 12 ore di eosina gel.
Detto questo volevo chiederle se secondo lei questa è la strada giusta da seguire.
Volevo poi farle una domanda della quale ho abbastanza timore: Nel caso fosse gonorrea, l'avrei comunque contratta usando il preservativo in ogni forma di rapporto sessuale. Quindi è possibile che anche con il preservativo io abbia corso rischi per l'HIV. Glielo chiedo perchè sono terrorizzato da questa eventualità.
La ringrazio ancora per il servizio che offrite.
[#3] dopo  
Dr. Igino Intermite
24% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Appena finisce il trattamento con il bassado, aspetti 5-6 giorni e faccia il tampone uretrale ed una spermiocoltura, io di solito prima di fare terapia cerco di fare diagnosi, andare alla cieca spesso serve, ma altre volte può ritardare la corretta soluzione del problema
[#4] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta, volevo chiederle se possibile alcune delucidazioni in quanto alla diagnosi di gonorrea:
io non ho mai avuto dolore al pene durante la minzione, ho solo avuto prurito, i sintomi non sono stati continui ma le secrezioni si sono presentate un mesetto fa poi hanno smesso e sono ritornate la settimana scorsa; le secrezioni non le ho viste uscire dall'uretra ma mentre strizzavo uscivano dallo spazio tra la pelle e il glande.Come è possibile contrarre la gonorrea anche se ho sempre usato correttamente il preservativo? (l'ultimo rapporto senza risale a marzo 2012) Essendo un batterio la gonorrea non dovrebbe dare sintomi continui? oltretutto provocando una infezione dell'uretra non dovrei avere almeno qualche dolore alla zona del pene soprattutto nel mingere?
Volevo poi rinnovare la domanda del mio ultimo post : se ho contratto la gonorrea, cosa mi assicura che non possa aver contratto l'HIV anche se ho sempre usato correttamente il preservativo? (questa domanda come potrà capire mi intimorisce molto)
La ringrazio ancora una volta