Utente 708XXX
Salve, sono un ragazzo di 20 anni e pochi giorni fà ho ricevuto l'esito del mio primo spermiogramma in cui si evince l'assenza di spermatozoi. Sono già in contatto con un andrologo,ma vorrei avere anche il vostro pensiero. Vi descrivo brevemente il mio passato per darvi maggiori informazioni. All'età di 6-7 anni sono stato operato ai testicoli per varicocele . Fino a pochi mesi fà non ho mai effettuato esami dello sperma fino a quando a distanza di 1 mese mi è successo due volte di ritrovare tracce di sangue nello sperma. Dopo aver preso delle compresso di tegens per un paio di mesi non è successo più niente, ma l'urologo dove sono andato mi ha detto di fare questo spermiogramma. Il mio questi principale è il seguente, il risultato del test può essere stato condizionato dal fatto che :
1. non ho fatto più di 60 ore di astinenza.
2. essendo la prima volta, durante la raccolta in laboratorio mi sentivo a disagio, e quando ho ejaculato ho notato appunto che il liquido fuoriuscito era molto poco, acquoso e meno denso rispetto al solito.
3. E' un periodo in cui sono molto stressato.

Nel frattempo mi accingo a prenotare un'altro esame in un centro specializzato.
Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

un quadro così "drammatico" come la azoospermia dovrebbe essere confermato da altri esami seminali prima di trarre decisioni definitive e certe.
Il fatto di essere stato operato di varicocele ( con quale tecnica ? Ha la acrtella clinica dell'intervento ??) è un elemento abbastanza importante
comunque senta il parere dello specialista
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Una condizione come la sua appare decisamente impegnativa specie se post intervento di varicocele (che in genere trattato in giovane età rende possibile un miglioramento del quadro seminale). E' sicuro che lei è stato operato di varicocele a 6 anni e non di testicoli ritenuti???
E' pur vero che non basta un solo controllo di spermiocitogramma , ma andrebbe perlomeno ripetuto a distanza di 3 mesi. Certamente un condizionamento psicogeno può avere il suo valore così come la mancata astinenza per 3-4 giorni. Quando si fa un qualsiasi esame laboratoristico occorre predisporre le migliori condizioni possibili affinchè il risultato non sia influenzato significativamente da fattori esterni.
Dunque a mio parere il problema va affrotnato con maggiore maturità e soprattutto con maggiore razionalità, magari consultando anche un buon urologo/andrologo. In ogni caso tenga presente che la problematica, se confermata, per quanto importante non deve influenzare la sua attività sessuale, ma andrà ad acquisire certamente più importanza nel momento in cui lei dovrà programmare una gravidanza.
[#3] dopo  
Utente 708XXX

Iscritto dal 2008
Ma se questa azoospermia dovesse essere confermata ci sono delle possibiiltà di avere figli effettuando specifici trattamenti, oppure la sentenza sarebbe definitiva?
Vi ringrazio per il vostro aiuto
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
i dubbi ,sollevati dal collega Masala, su un intervento di varicocele a 6 anni sono legittimi. Se possibile, come detto dal collega Pozza, bisogna recuperare la cartella clinica riferita a questo intervento. Comunque, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=19850.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemedra.com
www.andrologiamedica.org
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
la programazione di un intervento di correzione di varicocele, e per di più bilaterale, all'età di 6-7 anni è davvero ardua da condividere. Senza contare l'enorme responsabilità che tale scelta ha comportato e forse comporta. Vi devono essere stati motivazioni improcrastinabili!!
Nella cartella clinica sono presenti tutti gli elementi necessari ad una valutazione, ma soprattutto a me interesserebbe conoscere l'esame ecogrfaico testicolare dell'epoca ed in particolare i dati volumetrici dei testicoli in rapporto all'età.
Ma è sicuro sicuro? Anche della diagnosi???
Ovvaimente unuomo con azoospermia secretoria è sterile. Una diagnosi del genere poco lascia all'interpretazione...e proprio per questa è delicatissima da emettere. Occorrono controlli clinici strumentali e bioptici (biopsia testicolare) con eventuale crioconservazione.
Direi di attendere l'evoluzione della storia clinica anche in vista del prossimo controllo seminale.
Mi tenga ancora informato se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO