Utente 275XXX
Buongiorno,

dal 2011 io e mio marito siamo alla ricerca di un bimbo, ma senza fortuna finora purtroppo. Dopo due spermiogrammi con poca produzione di spernatozoi e bassa motilità, zone di agglutinazione e viscosità aumentata, abbiamo fatto una visita andrologica in cui è stata riscontrata una infiammazione alla vescicola seminale sinistra. Abbiamo effettuato anche una ecografia scrotale il cui esito è stato "al controllo color doppler moderata ectasia dei vasi del plesso pampiniforme senza segnali di reflusso durante la manovra di Valsalva". L'andrologo ci ha prescritto antiinfiammatori e un integratore per migliorare motilità e produzione, oltre a mucolitico. Dopo la cura abbiamo rifatto lo spermiogramma e riporto di seguito i risultati (tra parantesi i risultati precedenti:

tempo di fluidificazione: incompleta entro 30' (=)
volume: 3 ml (2.5)
ph: 9 (=)
viscosità: aumentata (=)
colore: grigio opalescente (biancastro lattescente)
n. spermatozoi: 23.5 x 10^6/ml (10)
n. totale: 70.5 x 10^6 (25)
rapidamente progressivi: 50% (20%)
mobili totali: 55% (30%)
forme normali: 85% (80%)
anomalie della testa: 5% (10%)
anomalie del collo: 6% (5%)
anomalie della coda: 4% (5%)
leucociti: 70 x 10^6/ml (alcuni)
emazie: 1+ (alcune)
cellule della linea germinativa: assenti (=)
zone di agglutinazione: discreto numero (rare)

commento: liquido con viscosità aumentata con coaguli grossolani anche due ore dopo la raccolta. Spermatozoi a morfologia per lo più normale spesso in piccoli aggregati. La motilità e buona per quelli liberi. Presenti alcuni leucociti ed emazie.
(scorso commento: liquido a viscosità aumentata non fluidificato per numerosi coauguli grossolani a due ore dalla raccolta. Spermatozoi a morfologia per lo più normale e per il 20% rapidamente progressivi. Presenti alcuni leucociti, emazie e cristalli di spermina).
Abbiamo fatto anche lo spermiocultura che è risultata negativa per tutte le ricerche effettuate.
Da profana mi sembra che le cose siano decisamente migliorate, ma a quanto pare l'infiammazione non è passata del tutto. Dovremmo ripetere la cura?

Grazie mille
Cordialmente
Benedetta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Csra Utente,lo spermiogramma non è stato eseguito secondo i criteri consigliati dal WHO 2010,infatti,presenta una percentuale di forme normali....anomala.Inoltre,il pH è fortemente basico e la viscosità elevata,per cui va sospettato uno stato flogistico dlle vie seminali .Non prenda iniziative personali,bensì consulti uno specialista con documentata esperienza nel campo della fisiopatologia della riproduzioneCordialità.











[#2] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottor Izzo,

la ringrazio per la sua risposta. E' già stata riscontrata uno stato infiammatorio delle vescicole seminali e a questo punto sembra proprio che non si sia ancora risolto. Ovviamente torneremo dall'andrologo per vedere quale terapia seguire.
Per quanto riguarda i criteri, purtroppo nella mia zona non ci sono centri che seguano i criteri WHO, ma tutti gli specialisti che abbiamo consultato ci hanno confermato che gli esami vanno bene anche con questo metodo.
Vorrei capire se lei ritiene che con questi parametri si possa già pensare di ricominciare a cercare una gravidanza a o se sia meglio aspettare ancora.

La ringrazio molto
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...un andrologo dedicato non può rispondere in tal modo...La gravidanza,comunque,è certamente possibile ma nessuno al mondo potrà affermare se rimarrà e quando rimarrà incinta.Cordialità.