Utente 701XXX
Egregi dottori,
sono un uomo di 22 anni da piu di 2 mesi soffro di una tosse grassa all'inizio era molto forte e persistente adesso e un pochino passato ma tutte le sere mi viene un forte attacco di tosse con tanto catarro ho fatto rx torace tutto negativo anche antibiotici ma niente sta tosse non passava piu. Poi dopo 2 mesi dall'inizio della tosse mi sono venuti dei linfonodi sulla nuca e anche all'inguine il medico mi ha fatto fare gli esami del sangue e anche mantoux vi scrivo i risultati:
leucociti 6400
etritrociti 5.69
emoglobina 17
ematocrito 50
MCV 87.8
MCH 29.8
MCHC 34
Volume globulare 0.93
VES
prima ora 2 mm
seconda ora 4 mm
indice di KATZ 2

FORMULA LEUCOCITARIA
Neutrofili 38
Eosinofili 3
basofili 1
linfociti 45
monociti 13
conteggio piastrine 194000

ANTI TOXOPALSMA LGG 124
ANTI TOXOPLASMA LGM 4.48
METODO ELFA

ANTICITOMEGALOVIRUS LGG 21
ANTICITOMEGALOVIRUS LGM 1.62
METODO ELFA

ANTI EPSTEIN BARR VCA LGM 14
ANTI EPSTEIN BARR VCA LGG 467
METODO CHEMILUMINESCENZA

HIV NEGATIVO
MANTOUX DEBOLMENTE POSITIVO 6mm

Sono risultato positivo sia a toxoplasma, citomegalovirus, epstein barr il dottore mi ha detto di rifare gli esami fra un mese senza una terapia che nn sia il riposo ma io in sti giorni sento un perdita di concentrazione incredibile e la tosse continua a darmi parecchio fastidio
chiedo il consulto di voi dottori se quello che il mio medico curante mi dice e mi fa fare e giusto
vi saluto ringraziandovi in anticipo


[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente le forme monocitiche passano non si allarmi. Vi sono forme invasive solo nell'HIV positivo con CD4 bassi, quindi se lei è HIV negativo stia sereno. Vedo invece molto importante fare accertamenti per la tubercolosi vista la Mantoux debolmente positiva, sempre che lei non abbia fatto il vaccino TBC, cosa che spiegherebbe la debole positività.