Utente 282XXX
Buonasera. Da parecchio tempo (almeno un anno) ho un problema che mi preoccupa. Urino tantissimo, circa ogni mezz'ora-un'ora e l'urina è sempre trasparente, eccetto al mattino che appare poco più gialla. Il fatto è che bevo molto poco, a volte non arrivo nemmeno a un litro di acqua al giorno. Assumo 3 o 4 caffè al giorno, ma ho notato che anche se mi capita di non bere caffè qualche giorno, continuo ad avere il problema dell'urinare frequentemente e copiosamente e a volte ho un senso di pesantezza ai reni. Non ho bruciori. Da piccola ho sempre avuto problemi ai reni, del tipo che urinavo e i reni mi facevano male, il sinistro soprattutto. Ma esami delle urine ed ecografie ai reni non hanno mai evidenziato nulla e comunque non urinavo cosi spesso e trasparente come adesso. Sono anche molto stitica. Premetto che anche mia madre ha sempre avuto problemi: renella, cistiti, infezioni. Ho sentito che potrebbe essere la glicemia o pressione alta, ma questi valori li ho controllati di recente e sono a posto. La mia paura è l'insufficienza renale. Quali indagini posso fare? Chiedo scusa per la lunghezza del post e l'ansia, ma sono molto preoccupata perchè questo problema interferisce con la mia vita sociale, dovendo sempre andare in bagno.
Grazie in anticipo, cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Valerio Bertino
28% attività
4% attualità
12% socialità
SANT'ANTIMO (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Quello che lei sembra lamentare è in realtà un disturbo estremamente frequente nelle donne. Si chiama vescica iperattiva ed esistono oggi dei farmaci estremamente efficaci nel trattarla. Non ha mostrato i suoi esami di funzionalità renale (creatininemia,azotemia) ma credo e spero siano normali. Si affidi a un bravo nefrologo
[#2] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio dottore per la sua risposta, che mi conforta molto. La creatininemia e l'azotemia non le ho controllate recentissimamente, ma nelle analisi fatte in passato non mi avevano mai riscontrato problemi. Le rifarò e le presenterò ad un nefrologo.
Grazie ancora.